QR code per la pagina originale

iPhone XI: nuove conferme sulla tripla fotocamera

Nuove conferme sulla tripla fotocamera dei futuri iPhone XI: Apple sta pensando a una configurazione con alloggiamento quadrato, ecco i dettagli.

,

Giungono nuove conferme sulla tripla fotocamera di iPhone XI, lo smartphone che Apple potrebbe lanciare il prossimo settembre. Le indiscrezioni provengono dal blog giapponese MacOtakara, solitamente molto affidabile sul conto della mela morsicata: secondo quanto reso noto, saranno ben due i modelli aggiornati alle nuove ottiche.

Le informazioni raccolte proverrebbero da alcune fonti cinesi vicini ai partner produttivi di Apple. Secondo quanto reso noto, Apple sarebbe intenzionata a lanciare due iPhone con display OLED, rispettivamente da 6.1 e 6.5 pollici, entrambi dotati di una tripla fotocamera. Per accomodare queste nuove lenti, tuttavia, il gruppo di Cupertino dovrà aumentare lievemente lo spessore dei device: il modelli da 6.1 pollici sarà 0.15 millimetri più spesso di iPhone XS, ma le fotocamere saranno meno sporgenti di 0.5 millimetri. Più ridotta la differenza con l’edizione da 6.5 pollici: la scocca sarà di 0.4 millimetri più spessa e la sporgenza delle ottiche in calo di 0.2 millimetri.

I due modelli potrebbero incorporare una porta Lightning, tuttavia collegata a un caricatore USB-C tramite un apposito cavo di conversione. Sarà ovviamente inclusa la ricarica wireless e il supporto all’alimentazione rapida, grazie anche a un caricatore da 18 Watt.

Come già noto, si parla ormai da diversi giorni delle triple fotocamere di iPhone XI. Qualche giorno fa sono apparsi online gli scatti della scocca del device, pronti a confermare la presenza di tre fori per l’alloggiamento degli obiettivi, questi ultimi racchiusi in un comparto quadrato. Questa configurazione dovrebbe prevedere le ormai consuete fotocamere con grandangolo e teleobiettivo, nonché l’aggiunta di un nuovo sensore “time-of-flight” per la scansione tridimensionale degli ambienti. Tale innovazione potrebbe essere utile sia per creare mappe 3D degli oggetti inquadrati che per migliorare l’esperienza d’uso di ARKit, il framework voluto dalla società di Apple Park per la realtà aumentata. Non resta che attendere, di conseguenza, il prossimo settembre.

Fonte: MacOtakara • Via: MacRumors • Immagine: Apple