QR code per la pagina originale

NASA, il rover Mars 2020 ha finalmente un “volto”

Mars 2020, il rover della NASA che verrà lanciato durante l'estate del prossimo anno, mostra il suo volto in un selfie.

,

La missione Mars 2020 della NASA rappresenterà il viaggio più ambizioso verso Marte finora programmato. Il rover è ricco di strumenti tecnologicamente avanzati e, sebbene la missione non non avrà inizio prima dell’estate del prossimo anno, l’hype sta già crescendo in maniera significativa.

Di recente, la NASA ha dato il via a una diretta streaming (che è possibile guardare nel video qui sotto) dove gli spettatori hanno avuto modo di vedere gli ingegneri testare e assemblare lentamente le componenti che verranno lanciate nello spazio nel 2020. E dal momento che il Jet Propulsion Laboratory della NASA lo rende noto in un nuovo post sul blog, lo si può finalmente gridare al mondo intero: Mars 2020 ha appena ottenuto un’importante aggiunta, ovvero il caratteristico albero che è un po’ il “volto” di qualsiasi rover.

L’albero – alto circa 2,2 metri – è equipaggiato con lenti e vari sensori che forniranno agli scienziati uno sguardo più dettagliato che mai della superficie marziana. Tuttavia, durante il viaggio tra la Terra e Marte non sarà già assemblato. Il JPL spiega:

Durante il lancio di Marte 2020 e la sua rapida discesa verso la superficie del Pianeta Rosso, l’albero sarà riposto in piano contro il corpo del rover delle dimensioni di un’automobile. Subito dopo l’atterraggio, sarà sollevato per fornire un alto trespolo per gli strumenti SuperCam, Mastcam-Z e Mars Environmental Dynamics Analyzer, nonché per quattro videocamere Navcam.

Si tratta di un sacco di attrezzature high-tech che devono funzionare perfettamente, e l’integrazione richiede tempo. Secondo il JPL, il “selfie” riportato in apertura dell’articolo è stato scattato il 5 giugno, dopo che l’albero è stato montato per la prima volta, ma i suoi vari strumenti hanno impiegato altri sei giorni per essere completamente utilizzabili. La missione Mars 2020 è prevista per il 17 luglio 2020, ma in realtà il rover non raggiungerà il Pianeta prima del febbraio 2021.

Fonte: Space.com • Immagine: NASA