QR code per la pagina originale

Samsung svela un sensore fotografico da 0,7 µm

Samsung ha realizzato il primo sensore fotografico al mondo per smartphone con pixel da 0,7 micrometri e risoluzione di 43,7 megapixel.

,

Il produttore coreano ha annunciato un nuovo sensore fotografico per smartphone. Il Samsung ISOCELL Slim GH1 è il primo al mondo con pixel da 0,7 micrometri. Le dimensioni ridotte permettono di utilizzarlo in dispositivi “full-display” anche per la fotocamera frontale. Non manca il supporto per le note tecnologie Samsung, come ISOCELL Plus e Tetracell.

Il sensore ISOCELL Slim GH1 ha una risoluzione di 43,7 megapixel (7968×5480 pixel). Teoricamente la dimensione dei pixel deve essere maggiore per ottenere scatti più nitidi, dato il rumore si riduce se viene assorbita più luce (i sensori da 64 e 108 megapixel hanno pixel da 0,8 micrometri). Samsung ha invece sfruttato la sua tecnologia Tetracell che combina pixel adiacenti per avere una sensibilità alla luce equivalente a quella di sensori con pixel da 1,4 micrometri. inoltre, grazie alla tecnologia ISOCELL Plus (isolamento dei pixel), sono stati minimizzati il cross-talk dei colori e le perdite ottiche.

Ovviamente la qualità delle immagini non dipende solo dalla risoluzione del sensore e dalla dimensione dei pixel. Basti pensare che la migliore fotocamera (quella del Samsung Galaxy Note 10+ 5G) ha un sensore da 12 megapixel.

Il nuovo sensore da 43,7 megapixel è in grado di registrare video a risoluzione 4K (3840×2160 pixel) e 60 fps. Sono inoltre supportati l’autofocus a rilevamento di fase (Super PD), la funzionalità HDR e la stabilizzazione elettronica delle immagini (EIS).

La produzione di massa del Samsung ISOCELL Slim GH1 inizierà entro fine anno, quindi i primi smartphone arriveranno sul mercato all’inizio del 2020. Il produttore coreano utilizza (ovviamente) i suoi sensori nei Galaxy, ma li vende anche ad altri produttori, tra cui Xiaomi, con il quale ha recentemente collaborato per lo sviluppo del sensore ISOCELL Bright HMX da 108 megapixel.

Video:Huawei Mate 30 Pro: come si usa senza Google App