QR code per la pagina originale

SkyDrive, importanti aggiornamenti in arrivo

Microsoft annuncia importanti novità per SkyDrive, tra le quali la sincronizzazione automatica delle immagini con la propria Windows 8 Release Preview.

,

Microsoft ha annunciato la prossima distribuzione di un nuovo aggiornamento per le applicazioni desktop di SkyDrive per Mac e PC. In continuità con le precedenti release, il gruppo di Redmond ha corretto una serie di piccoli bug ed ha lavorato al miglioramento generale dell’affidabilità e delle performance del servizio. In modo particolare sono state annunciate le seguenti novità:

  • SkyDrive per Windows consentirà di sincronizzare in automatico le immagini caricate dalle applicazioni per la gestione di fotografie della prossima Windows 8 Release Preview, in distribuzione entro la prima settimana di giugno. Microsoft aggiunge però al tutto anche una ulteriore indicazione sibillina: non importa dove siano o quanti siano i terabyte di foto in archivio: «avremo molto da dire in proposito a breve, per cui “stay tuned”»;
  • Rimossa l’icona sul dock di OS X Lion;
  • La cartella SkyDrive verrà ora aggiornata più rapidamente e con maggiore affidabilità quando i cambi sono effettuati da altri device, incluso SkyDrive.com;
  • Il limite totale dei file caricabili passa da 150 mila a 10 milioni.

La nuova built viene distribuita con il numero 16.4.4111.0525. L’aggiornamento verrà rilasciato progressivamente durante le prossime settimane e verrà notificato in automatico all’utenza che nel frattempo ha già installato SkyDrive sul proprio desktop. Il gruppo ringrazia nel frattempo tutti coloro i quali hanno inviato le proprie osservazioni al team di sviluppo SkyDrive, poiché tramite i feedback raccolti da blog, forum e Facebook è stato possibile correggere gli errori rilevati e giungere ad una nuova release comprensiva di vari accorgimenti utili a migliorare l’esperienza finale dell’utente.

Pur senza indicare numeri specifici, Microsoft spiega di aver registrato una forte attività su SkyDrive, il che denoterebbe una forte attività dell’utenza che ne sta testando le qualità. La realtà cloud si integra inoltre con il mobile, consentendo così sincronizzazione continua tra desktop e smartphone sia per la raccolta di fotografie che per l’accesso costante ai propri documenti per la produttività.

Fonte: Windows Team Blog • Via: LiveSide • Notizie su: