QR code per la pagina originale

Vivo Apex, avvio produzione entro metà 2018

Il Vivo Apex, smartphone con schermo OLED da 5,99 pollici, processore Snapdragon 845 e lettore di impronte in-display, verrà prodotto entro metà 2018.

,

Il produttore cinese aveva mostrato un concept phone rivoluzionario al recente Mobile World Congress 2018 di Barcellona. Si scopre ora che il Vivo Apex diventerà un dispositivo reale. La produzione di massa inizierà infatti entro la fine del secondo trimestre. Quasi certo però che lo smartphone verrà commercializzato unicamente in Cina.

La peculiarità del Vivo Apex è il design full screen. La parte frontale è quasi interamente occupata dal display OLED da 5,99 pollici, in quanto il produttore ha ridotto al minimo lo spessore delle cornici, ottenendo uno screen-to-body ratio del 91%. Per la fotocamera da 8 megapixel è stato adottato un meccanismo a scomparsa (fuoriesce dal bordo superiore) che permette di attivarla in soli 0,8 secondi. I sensori di prossimità e luminosità sono nascosti sotto lo schermo, così come l’altoparlante che sfrutta la tecnologia Screen SoundCasting per convertire le vibrazioni in suoni.

Anche il Vivo Apex integra un lettore di impronte digitali in-display, come il Vivo X20 Plus UD, ma il sensore occupa ora il 50% dello schermo. Ciò semplifica l’uso del sistema di autenticazione biometrica e consente anche di sbloccare lo smartphone con due impronte. Il dispositivo offre inoltre un audio Hi-Fi con DAC e tre amplificatori dedicati. La doppia fotocamera posteriore supporta il Super HDR e sfrutta algoritmi IA.

Al momento non si conosce la dotazione hardware completa del Vivo Apex, ad eccezione del processore Snapdragon 845. Essendo un modello di fascia alta si prevedono almeno 6 GB di RAM e 128 GB di storage. Maggiori informazioni verranno divulgate nei prossimi mesi.

Fonte: Gizmochina • Immagine: Wccftech