QR code per la pagina originale

MIT al lavoro su una pellicola termoriflettente

I ricercatori del MIT hanno messo a punto una pellicola per le finestre in grado di riflettere fino al 70% del calore emesso dal Sole.

,

L’aria condizionata durante le giornate particolarmente calde è una vera ancora di salvezza: non ci si preoccupa certo di aumentare le molecole di anidride carbonica nell’atmosfera, di fronte alle ondate di calore. Adesso, tuttavia, gli scienziati del MIT e dell’Università di Hong Kong pare abbiano sviluppato un nuovo tipo di rivestimento per le finestre che potrebbe porre un freno a tale tendenza, dannosa per l’ambiente (e non solo). È in grado di rimanere trasparente fino a 32 °C, diventando traslucido qualora si tale temperatura venisse superata, e può riflettere fino al 70% del calore emesso dal Sole. In questo modo, la temperatura interna viene ridotta e di conseguenza diventa meno necessario l’utilizzo del condizionatore.

Per massimizzare l’efficacia di questo “scudo” contro il calore, i ricercatori hanno inserito minuscole sfere piene d’acqua in un polimetilmetacrilato standard. A temperature di poco inferiori ai 32 °C, le sfere cominciano a ridursi, facendo fuoriuscire il liquido: ecco perché il vetro assume un aspetto opaco con le alte temperature, ma ciò è indispensabile per bloccare il 70% del calore in ingresso pur lasciando passare molta luce. Fino a oggi, pellicole del genere non avevano avuto l’effetto sperato; i team del MIT e di Hong Kong hanno però capito che, per funzionare, le sfere riempite d’acqua devono corrispondere alla lunghezza d’onda della luce infrarossa responsabile della maggior parte del riscaldamento dovuto al Sole.

La pellicola ha la consistenza dell’involucro di plastica per uso domestico, quindi può essere facilmente applicata a qualsiasi finestra. Xiaobo Yin, professore di ingegneria meccanica, ha dichiarato:

Un grande vantaggio di questo prodotto sono i materiali utilizzati, che migliorano sostanzialmente l’applicabilità e la produzione di finestre intelligenti.

I ricercatori stanno ora ragionando su come migliorare ulteriormente le proprietà della pellicola termoriflettente. È un progetto ancora lontano dalla distribuzione, ma gli scienziati ritengono di essere a un ottimo punto di partenza.

Fonte: Engadget • Immagine: MIT