QR code per la pagina originale

Galaxy S10 con modalità Instagram nella fotocamera

I nuovi Galaxy S10 disporranno di una modalità Instagram nella fotocamera che permetterà di caricare le foto e i video nelle Storie del social network.

,

Samsung ha svelato ieri sera i nuovi Samsung Galaxy S10. Nonostante di loro si sapesse già tutto, la casa coreana ha svelato alcune funzionalità software inedite e particolarmente interessanti. Samsung, in particolare, ha collaborato con Instagram per integrare all’interno dell’app Camera dei suoi nuovi smartphone Android una “modalità Instagram“. A svelare questo interessante dettaglio, Adam Mosseri, capo di Instagram, durante l’evento Galaxy Unpacked.

La nuova modalità Instagram è incorporata nell’app della fotocamera dei Galaxy S10 e può essere selezionata proprio come si sceglie la modalità Panorama o Pro. Nello specifico, questa particolare modalità di scatto permetterà agli utenti di caricare le loro foto o video direttamente all’interno delle loro Storie su Instagram. Ovviamente, i contenuti che si andranno a caricare potranno essere personalizzati con adesivi, hashtag, testo e tanto altro. In breve, le foto ed i video potranno essere personalizzati con i più classici tool di editing che si trovano su Instagram.

Durante l’evento Galaxy Unpacked, Adam Mosseri ha anche mostrato Live il funzionamento di questa novità scattando un selfie con DJ Koh, CEO di Samsung, che è stato subito caricato all’interno delle Storie dello stesso Mosseri.

Contestualmente, Samsung ha anche annunciato di aver deciso di aprire l’SDK della fotocamera per consentire agli sviluppatori di poter sfruttarne le potenzialità. Snapchat, Snow e Lime saranno tra i primi che approfitteranno di questa possibilità.

I nuovi Galaxy S10 di Samsung si dimostrano, dunque, estremamente interessanti e con alcune chicche software che piaceranno moltissimo a chi utilizza molto i social network come Instagram. Infine, si segnala che entro la fine dell’anno arriverà una versione speciale per questi smartphone della suite Adobe Premiere Rush dedicata all’editing dei video.

Fonte: The Verge