QR code per la pagina originale

Vivo V17 Pro, doppia fotocamera frontale pop-up

Il Vivo V17 Pro ha uno schermo da 6,44 pollici, processore Snapdragon 675, 8 GB di RAM, due fotocamere frontale pop-up e quattro fotocamere posteriori.

,

Vivo è stato uno dei primi produttori ad utilizzare una fotocamera frontale a scomparsa per incrementare lo screen-to-body ratio. L’azienda cinese ha ora svelato il Vivo V17 Pro, primo smartphone al mondo con due fotocamere frontali pop-up. Interessanti anche le quattro fotocamere posteriori e l’ampio schermo Super AMOLED.

Il Vivo V17 Pro possiede una cover in vetro (Gorilla Glass 6) e uno schermo Ultra FullView da 6,44 pollici con risoluzione full HD+ (2400×1080 pixel), quindi con rapporto di aspetto 20:9. Lo screen-to-body ratio del 91,65% è stato ottenuto riducendo lo spessore delle cornici e soprattutto adottando un meccanismo motorizzato per il modulo fotografico frontale. Sono presenti due sensori da 32 e 8 megapixel, abbinati ad obiettivi standard (f/2.0) e grandangolare (f/2.2). Tra le funzionalità supportate spicca la modalità notturna per i selfie.

La dotazione hardware comprende inoltre il processore octa core Snapdragon 675, 8 GB di RAM e 128 GB di storage, non espandibili. Per le quattro fotocamere posteriori sono stati scelti sensori da 48, 8, 13 e 2 megapixel. I primi tre sono abbinati ad obiettivi standard (f/1.78), ultra grandangolare (f/2.2) e tele con zoom ottico 2x, mentre il terzo viene sfruttato per l’effetto bokeh.

Sono presenti anche il lettore di impronte digitali in-display, la porta USB Type-C e il jack audio da 3,5 millimetri. La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS e LTE (dual SIM). La batteria da 4.100 mAh supporta la ricarica rapida da 18 Watt. Il sistema operativo è Android 9 Pie con interfaccia FuntouchOS 9.1.

Il Vivo V17 Pro sarà disponibile dal 27 settembre nelle colorazioni Midnight Ocean e Glacier Ice. Il prezzo è 29.990 rupie corrispondenti a circa 382,00 euro (tasse escluse). Non è noto se e quando arriverà in Europa.