QR code per la pagina originale

Chrome per Android e iOS, sempre più veloce

Google illustra le migliorie introdotte di recente nelle versioni del browser Chrome destinate ai dispositivi mobile, con sistema operativo Android e iOS.

,

Che Google stia puntando molto sull’ambito mobile è fuori da ogni ragionevole dubbio. Il colosso di Mountain View lo ha dimostrato negli ultimi anni con lo sviluppo del sistema operativo Android, con la realizzazione di dispositivi portatili in collaborazione con altri produttori (HTC, Samsung, ASUS e LG), con l’acquisizione di Motorola Mobility e portando il proprio browser Chrome su smartphone e tablet.

È a quest’ultimo aspetto che il motore di ricerca ha dedicato un nuovo post sul blog ufficiale, intitolato “Faster browsing for your smaller screens” (“Una navigazione più veloce sui vostri piccoli schermi”). Nell’intervento sono illustrate le principali novità introdotte di recente nelle applicazioni Chrome per Android e Chrome per iPhone o iPad, migliorate in primo luogo dal punto di vista delle prestazioni.

La velocità è importante, soprattutto in mobilità. Con l’ultima versione di Chrome per Android potete effettuare lo scrolling o spostarvi tra le vostre pagine Web preferite più rapidamente e semplicemente. Basandoci sull’ultima versione dell’engine JavaScript V8, ora ottimizzata per smartphone e tablet, abbiamo migliorato i risultati ottenuti nel benchmark Octane di circa il 25% rispetto alle release precedenti. Questo si traduce in interazioni più veloci con le pagine aperte nel browser.

Da segnalare anche il completo supporto alle specifiche HTML5 del W3C, come ad esempio i CSS Filters che permettono di variare la visualizzazione degli elementi presenti nelle pagine in modo interattivo. Le novità non mancano nemmeno per la versione iOS del software, come sottolinea la seconda parte del post.

Se state usando Chrome per iPhone o iPad, la ricerca su Google ora è ancora più semplice. Potete vedere i termini della ricerca direttamente nella Omnibox, al posto dell’indirizzo completo. Questo aiuta a perfezionare le query e a visualizzare più contenuti nella pagina dei risultati. La funzionalità verrà lanciata nelle prossime settimane, dunque una parte degli utenti potrebbe non vederla subito dopo l’installazione dell’app.

Non è tutto: altre due funzionalità inserite di recente riguardano la possibilità di consultare l’intera cronologia di navigazione semplicemente tenendo premuto il pulsante “Indietro” (visualizza le pagine aperte in precedenza nella stessa scheda) e di condividere qualsiasi pagina attraverso la voce “Condividi” presente nel menu, anche tramite messaggio.

Fonte: Google Chrome blog • Notizie su: ,