QR code per la pagina originale

Malware: scansione continua delle app Android

Google espande il raggio d'azione della funzionalità "Verifica app" ben oltre l'installazione, per incrementare il livello di sicurezza su Android.

,

Android è stato spesso preso di mira per quanto riguarda la sicurezza, con statistiche talvolta impietose in merito alla diffusione del codice maligno. Google è da sempre impegnata nel tentativo di mantenere gli utenti al sicuro da malware e altre minacce di tipo informatico, con l’introduzione di accorgimenti in grado di riconoscere un pericolo e renderlo innocuo prima che sia troppo tardi. Il gruppo di Mountain View è tornato a parlarne oggi, con un post pubblicato sul blog ufficiale della piattaforma.

Pensate al modo in cui tenete al sicuro la vostra casa. Fate affidamento su caratteristiche strutturali come serrature affidabili, fondamenta solide, porte e finestre resistenti. Potete anche installare un allarme o un sistema di videocamere per avere un livello extra di sicurezza, con un team di supporto che si occupa di garantire il funzionamento di questi strumenti, invisibili fino al momento in cui ne avete bisogno. Noi abbiamo un approccio simile per quanto riguarda i miglioramenti alla sicurezza di Android.

Il riferimento è ad esempio alla sandbox, ovvero all’esecuzione delle applicazioni in un ambiente confinato e controllato, così che non possano nuocere alle altre componenti del sistema. La novità annunciata oggi ha però a che fare con la verifica delle applicazioni, che non viene più effettuata solamente all’atto dell’installazione, ma di continuo, per verificare periodicamente che tutto il software presente nel dispositivo si stia comportando in modo da non causare danni.

Per trovare la voce "Verifica app" è sufficiente aprire il menu "Sicurezza" tra le "Impostazioni" di Android

Per trovare la voce “Verifica app” è sufficiente aprire il menu “Sicurezza” tra le “Impostazioni” di Android

Gli utenti non si accorgeranno del cambiamento, a meno di non incappare involontariamente in qualche malware. In tal caso verrebbe immediatamente mostrato un messaggio sul display che avvisa del pericolo, invitando a prendere le dovute misure per evitare ulteriori danni. Le statistiche diffuse da Google sono comunque incoraggianti: lo scorso anno solo nello 0,18% di tutte le app utilizzate è stato rilevato codice maligno. Ciò nonostante, il gruppo di Mountain View ha scelto di espandere il raggio d’azione di “Verifica app” oltre l’installazione iniziale. Per essere sicuri di aver attivato la funzionalità basta controllare tra le “Impostazioni”, alla voce “Sicurezza”.

Fonte: Android Official Blog • Notizie su: