QR code per la pagina originale

OS X Yosemite svela gli iMac Retina

Nel codice di OS X Yosemite, il sistema operativo flat e minimalista per desktop Apple, sono stati trovate stringhe esadecimali inerenti a un iMac Retina.

,

Apple potrebbe lanciare presto un iMac a risoluzione Retina. Questa volta non si tratta di un’indiscrezione proveniente dalle solite fonti orientali, né tantomeno la previsione di un analista in odor di veggenza: l’indicazione proverrebbe nientemeno che dalla prima beta di OS X Yosemite.

Stando a quanto rivelato dalla redazione di MacBidouille, nella beta di OS X Yosemite – il nuovo sistema operativo per Mac flat e minimalista – vi sarebbe l’indicazione dell’arrivo di un iMac ad altissima risoluzione. Il tutto si apprende da alcune stringhe di codice esadecimale, pronte a svelare al mondo una disponibilità di pixel mai vista prima su un desktop.

Come già noto, Apple ha implementato la tecnologia HiDPI sui propri schermi Retina, siano essi di un dispositivo mobile o di un MacBook. Questo sistema permette di simulare una divisione in pixel dimezzata rispetto a quella fisica in dotazione sul pannello LCD, per evitare che i contenuti mostrati a schermo siano eccessivamente piccoli per l’utente. Così i 2560×1600 pixel nativi di un MacBook da 13 pollici corrispondono ai 1.440×900 di un display canonico, per un uso confortevole del laptop. La parte di codice relativa a questa funzione di OS X Yosemite svela però la futura presenza di un display da 6.400×3.600 punti, scalata in HiDPI da 3.200×1.800 pixel e successivi.

Sebbene sia ancora prematuro tentar di capire perché Apple abbia optato per risoluzioni così elevate, peraltro non incluse nel precedente OS X Mavericks, l’unico modello compatibile apparirebbe proprio iMac: il display da 21 o 27 pollici, effettivamente, avrebbe bisogno di così tanti pixel per poter essere Retina in senso stretto. Attenzione, però: quella stringa potrebbe far anche riferimento al collegamento di schermi esterni, come ad esempio gli ultimi TV con supporto 4K.

Non è dato ancora sapere quando Apple toglierà i veli dal nuovo iMac, da quanto si apprende identico nella linea al predecessore super-sottile lanciato nel 2013. Secondo gli analisti come Ming-Chi Kuo di KGI Securites, tuttavia, accanto al modello Retina ne potrebbe arrivare addirittura uno low cost. Non resta che attendere l’autunno, allora, per scoprire le strategie targate mela morsicata.

Galleria di immagini: OS X Yosemite, le foto