nVidia ION in arrivo per la primavera

Stando a quanto annunciato da Drew Henry, manager di nVidia per il settore chipset, in una recente conferenza tenutasi a Taiwan, i primi sistemi basati su piattaforma ION, di cui già abbiamo parlato, non dovrebbero tardare ancora molto.Sembra infatti che, già dalla primavera, potrebbero essere disponibili i primi sistemi Atom dotati delle GPU GeForce 9400M,

Stando a quanto annunciato da Drew Henry, manager di nVidia per il settore chipset, in una recente conferenza tenutasi a Taiwan, i primi sistemi basati su piattaforma ION, di cui già abbiamo parlato, non dovrebbero tardare ancora molto.

Sembra infatti che, già dalla primavera, potrebbero essere disponibili i primi sistemi Atom dotati delle GPU GeForce 9400M, così come previsto per ION, anche se, almeno nella fase iniziale di produzione, non si potrà parlare di veri e propri netbook ma di desktop dalle dimensioni estremamente ridotte.

Ad ogni modo si parla già di prezzi, e sembra che siano anche abbastanza contenuti, si partirà da 299$. nVidia è potuta arrivare a questo prezzo riducendo i costi di produzione grazie a delle schede con un numero di strati inferiori rispetto a quelle presentate in precedenza. Henry ha voluto anche precisare che le piattaforme Ion saranno comunque superiori ai chipset Intel GN40, basati su GMA X4000, e appena lanciati sul mercato.

Infatti questi nuovi sistemi già hanno dimostrato buone capacità grafiche, soprattutto nella decodifica 720p. ION però sarà su di un altro livello, si prevede che possa superare del 500% le prestazioni raggiunte dalla giovane GN40, rimanendo, tra l’altro, nel medesimo ordine di consumi energetici.

Ti potrebbe interessare
Chrome, risolte nove vulnerabilità
Software e App

Chrome, risolte nove vulnerabilità

Google ha rilasciato la versione 5.0.375.99 di Google Chrome per risolvere nove vulnerabilità, quattro delle quali considerate critiche. Per ringraziare quanti hanno segnalato i bug corretti, Google ha messo a disposizione 2500 dollari

Safari 5 è arrivato
Apple

Safari 5 è arrivato

Siete ancora eccitati per la conferenza di ieri? Le novità non sono finite infatti, come avevamo anticipato ieri, era previsto l’arrivo di qualcosa oltre la sfera dell’iPhone e dell’iPad. A confermare il rumor arriva infatti l’aggiornamento del popolare browser Safari alla versione 5 che porta con se delle novità di non poco conto.È possibile scaricare

Tutto il freeware per smartphone e palmari
Google

Tutto il freeware per smartphone e palmari

Scontato dire che sono i programmi che rendono utilizzabile un qualunque apparato elettronico, e i nostri piccoli device non fanno differenza. Senza un software per aggiungere le note, per prendere appuntamenti, per navigare su internet o ascoltare la musica, avremmo tra le mani solamente un “pezzo di ferro” inservibile.Ogni sistema operativo (Windows Mobile, Symbian e