QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy Wearable, weekend di problemi

Persistono ancora i problemi all'app Galaxy Wearable che serve a gestire tutta la pletora di dispositivi indossabili di Samsung.

,

Un weekend lungo per nulla da ridere per Samsung. Dopo il conosciuto problema del rimando del Galaxy Fold, un’altra brutta notizia, seppur più gestibile. L’app Galaxy Wearable, che supporta la gestione degli smartwatch e degli altri indossabili del gruppo, sta ancora vivendo dei problemi di accesso, lasciando i nuovi utenti impossibilitati a configurare i propri dispositivi, mentre gli esistenti non possono installare app o eseguire backup. Il problema sembra essere iniziato giovedì scorso e si è protratto per tutto il weekend, un’interruzione del servizio che ha interessato vari paesi a livello globale.

Sebbene Galaxy Wearable sia un’app complementare per i Galaxy Watch, Fit e Gear, resta necessaria per configurare e gestire completamente le app degli indossabili. A quanto pare, chi possiede un Galaxy non ha riscontrato enormi difficoltà, che invece persistono per tutit gli altri possessori, con un telefono Android o iOS, che proprio non hanno l’opportunità di utilizzare per bene la piattaforma, impedendo il download di app, backup, ripristini e l’accesso ai quadranti degli orologi precedentemente scaricati.

Gli utenti hanno iniziato a segnalare problemi sui forum della community di Samsung giovedì, con il post specifico che conta oltre 67 pagine di interventi mentre ulteriori thread su Reddit e discussioni su Twitter confermano il problema. Oltre a colpire i telefonini di più produttori, le difficoltà di accesso sembrano avere un impatto sugli account in più paesi.

Dopo pagine di commenti, i moderatori hanno riconosciuto la questione, con un’escalation verso i dipartimenti appropriati. La società non ha ancora commentato in modo più approfondito la vicenda ed è probabilmente per il più ampio fattaccio del Galaxy Fold. varie unità date in test a giornalisti e blogger hanno evidenziato debolezze di resistenza del pannello, dovute più o meno alla noncuranza dei possessori ma, ad ogni modo, Samsung ha deciso di indagare meglio e rinviare il lancio del prodotto a data da destinarsi.