QR code per la pagina originale

Microsoft Teams gratis: quanto dura e funzionalità

Microsoft Teams gratis: durata e funzionalità della versione free e differenze con la suite che richiede la sottoscrizione di un piano Office 365

,

Microsoft Teams, il servizio per la collaborazione a distanza che si sta rivelando molto utile per aziende e scuole in questo momento di emergenza, è utilizzabile anche gratis. Riunioni a distanza, smart working e lezioni scolastiche 2-0 sono solo alcune delle attività che si possono fare con il servizio offerto da Microsoft. Ovviamente, per utilizzare il set completo delle funzionalità, tra cui l’amministrazione avanzata, è necessario disporre di un piano Office 365, ma si può fare già tanto anche con la versione a costo zero. In Microsoft Teams gratis, la prima persona che si iscrive nel team (qui la guida alla creazione) ha un ruolo di amministratore: può aggiungere e rimuovere i membri, decidere se e chi può invitare altre persone al gruppo di lavoro, ma ad esempio, non ha accesso all’interfaccia di amministrazione di Microsoft Teams.

Microsoft Teams gratis: le funzionalità

Non ci sono limiti di tempo per l’utilizzo della versione gratis di Team, ma ci sono differenze con la suite cui si accede tramite i piani Office 365. Innanzitutto, nella versione “free” si possono aggiungere fino ad un massimo di 500.000 persone per ogni organizzazione, contro il numero illimitato della versione completa. Lo spazio di archiviazione è di 2 GB/utente e 10 GB di spazio di archiviazione condiviso, contro 1 TB/utente della versione a pagamento. Nessuna limitazione, invece, dal punto di vista di Accesso guest, Chiamate e videochiamate 1:1 e di gruppo online, Riunioni del canale e Condivisione dello schermo.

Microsoft Teams gratis vs Microsoft Teams

Con Microsoft Teams gratis, però, rispetto alla versione “completa” non si possono pianificare né registrare le riunioni, oltre ad essere inibite le audioconferenze. A livello di amministrazione, si possono aggiungere o rimuovere i membri, concedere permessi ad altri utenti per l’aggiunta di partecipanti, ma non si dispone degli strumenti di amministrazione per gestire utenti e app; non è disponibile un Report sull’utilizzo per Servizi di Office 365 e non sono configurabili criteri e impostazioni utente.