QR code per la pagina originale

Frequenze 4G: l’asta raggiunge i 3.15 miliardi

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha notificato il fatto che l'asta per le frequenze 4G ha ormai raggiunto quota 3.15 miliardi di euro.

,

L’asta per la corsa alle frequenze in banda  800, 1800, 2000 e 2600 è giunta ad un totale di offerte pari a 3.154.279.494 euro. La gara per le licenze delle frequenze 4G prosegue pertanto con rilanci importanti, il tutto andando a dar forma ad un piccolo tesoretto costituito da tutta la parte eccedente i 3 miliardi (la quota prevista dallo Stato nel momento in cui il regolamento dell’asta veniva stilato).

Spiega il Ministero dello Sviluppo Economico: «Nel corso di 21 diverse tornate, sono stati effettuati 12 rilanci sia per acquisire blocchi di frequenze in banda 800 sia in quella 2600, portando un incremento totale di 851.172.329 euro rispetto alle offerte iniziali, ovvero circa 45,3 milioni di euro in più rispetto a venerdì 9 settembre 2011».

Ha dunque avuto inizio la seconda settimana di rialzi: la decima giornata prenderà il via in data odierna alle ore 10.