QR code per la pagina originale

Google oscura i volti su YouTube

Il tool Face Blurring permette di nascondere i volti delle persone inquadrate durante una registrazione video, applicando un filtro di sfocatura.

,

Google ha annunciato l’introduzione di una nuova funzionalità per YouTube che permette agli utenti di sfocare i volti per proteggere l’identità delle persone che non vogliono essere riconosciute nel video caricato sul portale. Lo strumento, denominato Face Blurring, non è ancora perfetto e può essere utilizzato soltanto dopo l’upload del video originale.

Negli ultimi anni YouTube è diventato il mezzo di informazione più utilizzato dalle persone che vogliono conoscere avvenimenti non sempre mostrati dai media tradizionali. Allo stesso tempo, però, i protagonisti dei filmati pubblicati online potrebbero correre seri pericoli, soprattutto nel caso in cui alcuni governi riuscissero a scoprire le identità delle persone che, ad esempio, partecipano ad una manifestazione di protesta.

Con l’introduzione del tool di sfocatura, YouTube diventa così il primo sito di video sharing che permette di proteggere l’identità delle persone con pochi e semplici click. Lo stesso strumento può essere utilizzato nascondere il viso di un minorenne. Per applicare il filtro è sufficiente selezionare la voce “YouTube Video Enhancements” e cliccare il pulsante “Blur All Faces” sotto “Additional Features”. L’operazione può essere effettuata solo dopo l’upload del video.

Face Blurring YouTube

Face Blurring su YouTube

Prima della pubblicazione, l’utente vedrà un anteprima del risultato finale. Dato che il tool sfrutta una tecnologia per il riconoscimento automatico dei volti, la loro individuazione potrebbe essere ostacolata da diversi fattori, come l’illuminazione della scena, l’angolo di ripresa, la presenza di ostacoli e la qualità stessa del video. Per questo motivo, Google consiglia di mantenere privato il filmato se la sfocatura non è soddisfacente. Dopo aver salvato le modifiche, viene creato un nuovo video e, se l’utente lo desidera, può eliminare l’originale dai server Google.

Fonte: YouTube Blog • Immagine: Rego - d4u.hu • Notizie su: