QR code per la pagina originale

Motorola annuncia il Moto X Force

Il Moto X Force è uno smartphone Android con processore Snapdragon 810, 3 GB di RAM e display infrangibile da 5,4 pollici con risoluzione Quad HD.

,

Ieri Motorola ha annunciato il Droid Turbo 2, venduto esclusivamente negli Stati Uniti dall’operatore Verizon Wireless. Oggi, il produttore ha presentato la sua versione internazionale: Moto X Force. Lo smartphone ha le stesse caratteristiche del modello “gemello”, tra cui il display infrangibile realizzato con la tecnologia Moto ShatterShield. Il nuovo prodotto sarà disponibile in tutto il mondo, Italia inclusa, a partire dal mese di novembre.

Il Moto X Force possiede uno schermo da 5,4 pollici con risoluzione Quad HD (2560×1440 pixel, 540 ppi) e integra un processore octa core Snapdragon 810 a 2 GHz con GPU Adreno 430 a 600 MHz, 3 GB di RAM LPDDR4 e 32/64 GB di memoria flash, espandibile con schede microSD fino a 2 TB. La fotocamera posteriore usa un sensore da 21 megapixel con apertura f/2.0, autofocus PDAF, doppio flash LED, auto HDR e registrazione video 4K, La fotocamera frontale ha invece una risoluzione di 5 megapixel con lenti grandangolari, apertura f/2.0 e flash.

La connettività è garantita da WiFi 802.11ac dual band, Bluetooth 4.1, GPS, NFC e micro USB 2.0. Il bundle di sensori comprende accelerometro, giroscopio, luce ambientale, prossimità, magnetometro, effetto Hall e infrarossi. La batteria da 3.760 mAh offre un’autonomia di 48 ore. La tecnologia TurboPower permette di ottenere una carica di 13 ore in 15 minuti. Lo smartphone supporta anche la ricarica wireless (PMA e Qi), ma l’alimentatore deve essere acquistato a parte.

Il sistema operativo installato è Android 5.1.1 Lollipop, ma è previsto l’aggiornamento ad Android 6.0 Marshmallow. Il Moto X Force sarà in vendita nel Regno Unito a 499 sterline (32 GB) e 534 sterline (64 GB). Il prezzo italiano non è stato ancora comunicato. Insieme all’annuncio, molto breve, è stato pubblicato questo video che mostra la rottura dei display dell’iPhone 6 e del Galaxy S6, mentre quello del Moto X Force rimane intatto.