QR code per la pagina originale

WhatsApp per computer disponibile su Windows e Mac

Debutto ufficiale per il client desktop di WhatsApp: da oggi il servizio di chat ha anche un programma per computer con sistema operativo Windows e OS X.

,

Confermate le indiscrezioni delle scorse settimane: WhatsApp ha un suo client desktop, che permette di utilizzare il servizio da computer Windows e Mac. Simile per interfaccia e funzionalità all’incarnazione Web, è offerto in download gratuito. Il software offre un’alternativa utile a chi desidera interagire con i propri contatti sfruttando la comodità della tastiera di un PC.

Oggi introduciamo l’applicazione per computer, un nuovo modo per rimanere in contatto sempre e ovunque: sul telefono o sul computer, a casa o al lavoro. Come succede per WhatsApp Web, la nostra applicazione per computer è semplicemente un’estensione del telefono: l’applicazione rispecchia le conversazioni e i messaggi del dispositivo mobile.

Il metodo di autenticazione richiesto per l’utilizzo è lo stesso di WhatsApp sul Web: dopo aver effettuato l’installazione del programma si è chiamati ad effettuare la scansione di un codice QR visualizzato sullo schermo. Per effettuare la scansione è necessario cercare da smartphone la funzione “WhatsApp Web” che abilita la scansione del codice di identificazione.

In questo modo si certifica l’identità dell’utente e si carica la sua cronologia delle chat. Non c’è dunque bisogno di alcun browser per il funzionamento. La declinazione per computer non va in alcun modo a sostituire quella su smartphone, ma la affianca in modo totalmente complementare: può essere intesa come una componente aggiuntiva, un ulteriore modo per scrivere e ricevere messaggi, indipendentemente da dove ci si trova e da cosa si sta facendo.

L’app porta su desktop tutte le funzionalità proprie dell’app per smartphone, con la comodità di uno schermo e una tastiera più comodi che consentono una velocità di risposta molto maggiore.

Il codice QR da scansionare al primo utilizzo di WhatsApp per computer

Il codice QR da scansionare al primo utilizzo di WhatsApp per computer

Il download è del tutto gratuito e può essere effettuato dalle pagine del sito ufficiale, scaricando un pacchetto d’installazione dal peso di circa 61 MB. La compatibilità è garantita con tutti i computer dotati di sistema operativo Windows 8 (o versioni successive) e OS X 10.9 (o successivo).

L'interfaccia di WhatsApp per computer su Windows

L’interfaccia di WhatsApp per computer su Windows

Nell’immagine antecedente è possibile dare uno sguardo a come appare l’interfaccia di WhatsApp per computer che offre una panoramica sulle chat, mentre di seguito uno screenshot mostra le notifiche visualizzate nell’angolo inferiore destro del monitor alla ricezione di un messaggio.

La notifica visualizzata da WhatsApp per computer alla ricezione di un messaggio

La notifica visualizzata da WhatsApp per computer alla ricezione di un messaggio

È nato l’anti-Skype? No, e al momento non sembra essere questo l’obiettivo. Tuttavia con questa mossa WhatsApp getta le basi per una colonizzazione più completa del mercato dei messenger, nel quale si è rivelato dominatore partendo da mobile e tra i quali conta ora di spopolare invadendo anche l’area “computer”.

Differenze rispetto a WhatsApp Web

WhatsApp per Windows e Mac è la declinazione di WhatsApp Web ad applicazione, portando direttamente su desktop quel che prima era accessibile aprendo una finestra del browser. Il grande vantaggio di WhatsApp per Windows e Mac rispetto a WhatsApp Web sta proprio nel fatto che si tratta di un’applicazione native. Questo porta WhatsApp ad integrarsi nel sistema operativo, offrendo ad esempio notifiche desktop di grande comodità. Inoltre non è necessario tenere aperta una finestra desktop poiché l’applicazione è aperta in background e notifica nuovi messaggi non appena arrivano.

La differenza è dunque sottile, ma sostanziale. Si tratta di una soluzione perfetta per quanti, lavorando per ore al desktop, si trovano spesso a dover spostare le mani dalla tastiera e gli occhi dallo schermo per rimodulare le proporzioni su display e tastierino dello smartphone. Più che cercare sfide con altri messenger, l’app native di WhatsApp sembra andare semplicemente incontro alle necessità degli utenti per renderne migliore l’esperienza d’uso anche quando non si è in mobilità.

Fonte: WhatsApp • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni