QR code per la pagina originale

Chrome 55 per Windows, Mac e Linux punta su HTML5

Google ha iniziato il rilascio dell'aggiornamento che porta il browser Chrome alla versione 55 sui computer desktop e laptop: queste le novità introdotte.

,

Il gruppo di Mountain View è ormai da tempo impegnato nel percorrere la strada che, gradualmente, porterà all’abbandono di Flash e alla completa adozione di HTML5 come tecnologia per la riproduzione dei contenuti online, durante le sessioni di navigazione. Un ennesimo passo in avanti è stato effettuato oggi, con il rilascio dell’aggiornamento che porta Chrome 55 su computer desktop e laptop.

L’update è già disponibile per il download sui sistemi operativi Windows, macOS e Linux. Chi ha già installato il browser lo scaricherà e installerà in modo del tutto automatico al riavvio successivo, ma come sempre in questi casi è possibile forzare la procedura aprendo il menu principale del software (tramite il pulsante nell’angolo in alto a destra), selezionando la voce “Guida” e infine “Informazioni su Google Chrome”.

La nuova release mostra un avviso che chiede all’utente di consentire l’esecuzione di Flash la prima volta che viene visitato un sito che ne fa utilizzo. L’obiettivo è chiaro: mettere pressione a webmaster e webdesigner affinché decidano di passare all’utilizzo di HTML5. Sono esentati da questa dinamica i dieci portali più visitati al mondo, ovvero YouTube.com, Facebook.com, Yahoo.com, VK.com, Live.com, Yandex.ru, OK.ru, Twitch.tv, Amazon.com e Mail.ru. Più precisamente, la nuova release è la 55.0.2883.75, come visibile nello screenshot allegato di seguito.

Il browser Chrome di Google è stato aggiornato alla versione 55.0.2883.75 su computer con sistema operativo Windows, macOS e Linux

Il browser Chrome di Google è stato aggiornato alla versione 55.0.2883.75 su computer con sistema operativo Windows, macOS e Linux

Altre novità introdotte da Chrome riguardano l’immancabile serie di bugfix, l’ottimizzazione del codice per offrire performance migliori e il supporto alla CSS Automatic Hyphenation (per mandare a capo automaticamente e correttamente le parole lunghe all’interno di un testo). Le versioni per Android e Chrome OS saranno rilasciate a breve.

Abbracciare HTML5 al posto di Flash, per chi gestisce un sito Web, significa garantire ai propri visitatori vantaggi come una migliore sicurezza durante la navigazione e un consumo energetico inferiore. Quest’ultimo non è un dettaglio di poco conto, soprattutto quando ci si connette a Internet da un notebook o da un laptop.

Fonte: Chrome Releases • Via: 8to5Google • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni