QR code per la pagina originale

Chrome 56 e il supporto ai file audio FLAC

A partire dalla versione 56, il browser Chrome sviluppato da Google include il supporto nativo alla riproduzione dei file audio lossless in formato FLAC.

,

La versione 56 del browser Chrome si trova attualmente in fase beta, ma entro la prossima settimana dovrebbe arrivare per tutti coloro che utilizzano la stable release del software sotto forma di aggiornamento ufficiale. Fra le novità introdotte, quella forse più interessante per l’utente finale riguarda il supporto al formato FLAC per la riproduzione dei file audio lossless.

Questo consentirà di aprirli e ascoltarli direttamente all’interno del browser. Ne beneficeranno soprattutto gli utenti dotati di computer macOS, considerando la mancata compatibilità nativa del sistema operativo con i FLAC. In Windows 10 è invece integrata.

Cosa significa, in termini pratici? Che facendo click su un indirizzo che punta ad un file con estensione .flac, mentre si naviga sul Web con Chrome 56, anziché effettuarne il download nel disco fisso o lanciare un player esterno, l’audio potrà essere riprodotto direttamente all’interno dell’interfaccia del software di Google, come mostra lo screenshot allegato di seguito.

La versione 56 di Google Chrome integra il supporto ufficiale al formato audio FLAC, per la riproduzione all'interno del browser

La versione 56 di Google Chrome integra il supporto ufficiale al formato audio FLAC, per la riproduzione all’interno del browser

Per quanto riguarda la piattaforma Chrome OS installata sui laptop della linea Chromebook, invece, il supporto nativo ai FLAC è presente già da tempo, con tanto di visualizzazione delle copertina all’interno del lettore. La sua inclusione in Chrome non va certo a stravolgere o rivoluzionare il browser, ma testimonia ancora una volta come il software stia evolvendo, tanto da diventare molto più che un semplice strumento per la navigazione online, completo di funzionalità dedicate anche (ma non solo) alla gestione e alla riproduzione dei contenuti multimediali.

Come già detto in apertura, l’aggiornamento ufficiale alla versione 56 per la stable release di Chrome dovrebbe arrivare entro la prossima settimana, come sempre in download automatico per chi ha già installato il programma sul proprio computer.

Fonte: 9to5Google • Notizie su: ,