QR code per la pagina originale

Gmail per iOS e Android cambia look

Gmail sta per cambiare look su Android e iOS passando al total white del Materiale Theme.

,

Gmail sta per cambiare look su Android e iOS passando al total white del Material Theme. Nelle prossime settimane, infatti, l’applicazione della casella di posta più popolare del mondo riceverà l’aggiornamento al Google Material Theme, il nuovo design minimal e total white che sta gradualmente sbarcando su tutti i servizi del colosso di Mountain View .

La distribuzione dell’update – fanno sapere da Google -richiederà qualche settimana, ma la novità era già stata preannunciata la scorsa estate. Nuovo look che, tra l’altro, è già disponibile nella versione web del servizio. A livello meramente cromatico con il passaggio al Material Theme c’è una maggior predominanza del bianco, mentre il rosso (colore simbolo del servizio) viene messo da parte.

Cambia anche il tasto fluttuante (per scrivere nuove email) a forma di penna presente nell’angolo in basso a destra dello schermo, che con l’aggiornamento grafico diventa un simbolo + nei quattro colori di Google con sfondo bianco. Gli allegati, come le foto, ora potranno essere visualizzati direttamente all’interno della pagina principale permettendo così una più rapida consultazione senza dover aprire il messaggio.

Più facile passare dall’account personale a quello professionale e, proprio come sul web, si riceveranno avvisi sulla sicurezza molto più evidenti e, questa volta, con una forte presenza del colore rosso.

Questo aggiornamento – si legge sul blog di Google – è parte di uno sforzo più ampio per far apparire G Suite come una famiglia di prodotti, progettata con il Google Material. Abbiamo già aggiornato le esperienze web per Gmail, Drive, Calendar e più recentemente Google Docs e Sites. Nelle prossime settimane vedrete il nuovo design per dispositivi mobili in Gmail su Android e iOS, a cui seguiranno altre app G Suite nel corso dell’anno.

L’ultimo servizio di bigG ad aver ricevuto il Material Theme è Google Maps per Android, anche se non ancora in maniera definitiva e totale.