QR code per la pagina originale

Google Hotels, il sito per prenotare alberghi

Con Google Hotels, il colosso della ricerca fa concorrenza a servizi come Airbnb per la prenotazioni di alberghi.

,

Google ha pubblicato di recente il proprio sito per la ricerca e prenotazione di hotel, con l’obiettivo di competere con altri servizi simili come Airbnb. Si chiama Google Hotels e offre anche anche la possibilità di prenotare camere last minute.

In un post sul blog che risale allo scorso 7 marzo, Richard Holden, vice president of product management for travel della società, ha scritto che uno dei principali vantaggi dell’utilizzo del sito per la prenotazioni di alberghi è la ben nota funzionalità di ricerca dell’azienda: in pratica, gli utenti avranno la possibilità di fare affidamento sull’apprendimento automatico alla base di un filtro che permette di cercare offerte sugli hotel. Inoltre, Holden ha affermato:

È anche possibile visualizzare le attrazioni di un hotel: per esempio si potrà sapere se ha a disposizione una piscina di lusso, oppure se si tratta di un albergo adatto per le famiglie. Non mancano pagine con foto e recensioni.

L’annuncio di Google Hotels arriva giusto in tempo per la bella stagione e per chiunque desideri godersi un bel weekend primaverile. Un servizio perfettamente complementare ad altri offerti dal colosso della ricerca: da diversi anni, Google Voli offre interessanti possibilità per la prenotazione di viaggi grazie alle sue opzioni di ricerca. E quando vengono utilizzati entrambi i servizi Voli e Hotels per decidere dove andare e alloggiare, Maps può sempre indicare il tragitto da seguire e la distanza da percorrere in auto o a piedi, da e verso un gran numero di alberghi e luoghi di interesse da visitare.

Intanto l’azienda di Mountain View ha confessato di aver elargito una buonuscita totale di 135 milioni di dollari a due dei suoi ex dirigenti, in seguito allo scandalo delle molestie sessuali.