QR code per la pagina originale

Skype 5.2 porta su Mac il desktop condiviso

Skype ha aggiornato il suo client per Mac alla versione 5.2, aggiungendo nuove funzionalità alle videochiamate ed alla condivisione dei desktop.

,

Dopo aver rilasciato la versione 5.5 per Windows con l’integrazione con Facebook, Skype ha annunciato un aggiornamento per Mac del suo popolare client VoIP, che giunge così alla versione 5.2 ed offre nuove funzionalità.

Gli utenti Mac potranno ora effettuare videochiamate di gruppo, funzione già presente nella precedente beta, a cui Skype va ad aggiungere anche la condivisione del proprio desktop durante la videochiamata. Precedentemente la condivisione del desktop era disponibile solo in una conversazione singola, ma nell’attuale configurazione sarà possibile effettuare videochiamate più utili e ricche, con gli utenti in grado di scambiarsi foto e documenti, oppure presentare documenti ai colleghi.

L’unico vincolo a questa funzione è l’obbligo, per almeno uno dei partecipanti alla conversazione, di essere iscritto a Skype Premium, il cui costo varia dai 4.49 dollari agli 8.99 dollari al mese. In alternativa è possibile pagare una tassa giornaliera di 4.99 dollari, in casi di uso sporadico.

Gli utenti possono navigare tra le conversazioni più attive nella sezione Recent, mentre quelle meno attive sono salvate nella sezione history.

Dopo il recente acquisto di Skype da parte di Microsoft, l’azienda di Redmond ha promesso che avrebbe continuato a sviluppare il software anche su piattaforme alternative. Infatti anche la versione del client per Android è stata aggiornata, con il supporto alle videochiamate su reti 3G e Wi-Fi.

Fonte: Blog Skype • Via: Techcrunch • Notizie su: