QR code per la pagina originale

Smartphone al rialzo, mobile al ribasso

Il mondo smartphone è in crescita mentre il comparto mobile cala del 4,4%. Nokia è ancora il principale produttore di smartphone, Android l'OS più venduto.

,

Il mondo degli smartphone è in continua crescita, anche se le vendite complessive del comparto mobile tendono al ribasso: è questo quanto emerge dai dati pubblicati da Gartner relativamente al secondo trimestre 2011, mostrando ancora una volta il buono stato di forma di cui può godere il mondo degli smartphone. Un mondo in cui, sebbene i trend sembrerebbero dimostrare il contrario, Nokia continua a rappresentare uno dei nomi più importanti, occupando la seconda posizione.

Nel secondo trimestre 2011 il volume di vendite degli smartphone ha raggiunto la cifra di 107,7 milioni di unità, con un incremento annuale del 74%: tale comparto rappresenta da solo il 25% dell’intero settore mobile. Quest’ultimo, nel suo complesso, registra 428,7 milioni di dispositivi venduti, con un incremento del 16,5% rispetto ad un anno fa ma in calo di 4,4 punti percentuali rispetto al precedente trimestre: la causa principale, secondo gli analisti di Gartner, non sarebbe una diminuzione della domanda, bensì una minore offerta da parte dei produttori a causa della mancanza di componenti elettronici in seguito al terremoto che ha sconvolto il Giappone nei mesi scorsi.

Dal punto di vista dei sistemi operativi è ancora Android a dominare la scena. I dispositivi basati sull’OS di Google venduti nel corso degli ultimi tre mesi sono stati oltre 46 milioni e rappresentano il 43,4% dell’intero mercato: il robottino verde ha dunque compiuto un considerevole passo in avanti rispetto allo stesso periodo del 2010, quando le unità vendute non raggiungevano gli 11 milioni. Al secondo posto, nonostante il continuo calo delle vendite e dell’appetibilità agli occhi degli utenti, Symbian mantiene salda la propria posizione, con 23 milioni di device venduti, allineandosi dunque con i dati del 2010. Terza piazza per iOS, che sfiora i 20 milioni e registra un aumento superiore al 100% rispetto al secondo trimestre dello scorso anno.

La forte presenza di Symbian è inoltre confermata dalla classifica dei produttori, la quale vede Nokia ancora saldamente al primo posto con 97 milioni di dispositivi venduti in tutto il mondo. Ancora distante Samsung, che sfiora quota 70 milioni di unità, mentre LG (24 milioni) ed Apple si danno battaglia per la medaglia di bronzo. Nokia, insomma, può ben sperare per il futuro: un futuro che risponde al nome di Windows Phone 7, l’ultima ancora di salvataggio cui la società finlandese cercherà di aggrapparsi per non farsi risucchiare dall’ascesa di altre società.

Fonte: Gartner • Via: PCWorld • Immagine: Flickr • Notizie su: