QR code per la pagina originale

Perché sei mio amico su Facebook?

Ecco i fattori chiave che inducono maggiormente un utente ad inviare una richiesta di amicizia su Facebook o a cancellare qualcuno dai propri contatti.

,

Perché si è amici su Facebook e perché si decide di cancellare un utente dai propri contatti? Una nuova ricerca condotta da NM Incite rivela quei fattori chiave che fanno optare per l’invio o meno di una richiesta di amicizia sul social network di Mark Zuckerberg, e per un’eventuale cancellazione della stessa.

La ricerca è stata condotta su un campione di 2000 utenti e viene spiegato come sia principalmente una conoscenza reale, al di fuori del mondo virtuale, il fattore più importante per un’amicizia su Facebook. Conoscere una persona fisicamente è per l’80% degli intervistati il motivo principale dell’aggiunta sulla piattaforma sociale, mentre avere amici in comune è il secondo motivo che spinge maggiormente a richiedere l’amicizia ad un determinato utente. I commenti offensivi ricevuti sono invece la ragione principale per eliminare una persona dai propri contatti.

Su Facebook, costruire una rete sociale in ambito business non è così fondamentale per gli utenti: solo l’11% aggiunge infatti un utente perché è un collega o perché potrebbe aiutare nella propria carriera. A quanto pare, si invia invece relativamente spesso una richiesta di amicizia in base all’attrazione fisica (8%), mentre si tende a cliccare sul tasto “Invia richiesta di amicizia” solo per incrementare il numero degli amici su Facebook, per avere amici di ogni tipo e per la qualità delle fotografie pubblicate su un profilo (tutti 7%). Infine, si opta anche per l’invio di una richiesta quando si nota che un determinato utente ha un notevole numero di contatti (4%).

Perché invece si decide di eliminare un contatto? Notare commenti offensivi inviati dallo stesso è la principale motivazione per rimuoverlo dai propri amici (55%), seguito dal fatto che non lo si conosce bene (39%), che sta tentando di sfruttare il social network per vendere qualcosa (39%), o perché invia commenti dai toni deprimenti (23%) oppure non è un utente troppo attivo (20%). Anche i commenti di stampo politico sembrano essere poco graditi (14%), seguiti da notizie di divorzio (11%) e amici dello stesso poco graditi. Un utente su Facebook ha comunque in media 130 amici.

I social media come Facebook vengono comunque utilizzati in primis per mantenere contatti con la propria famiglia, con vecchi e nuovi amici e per trovarne anche di nuovi. Importante è il ruolo che ha anche il settore dell’intrattenimento e dello stile di vita all’interno di una piattaforma sociale: il 67% degli utenti la usa per intrattenersi, il 47% per seguire il mondo dei videogiochi, il 45% per informarsi su “come fare qualcosa”, il 35% per seguire gli aggiornamenti dei personaggi famosi e il 16% per trovare un’eventuale anima gemella.

Fonte: NM Incite • Immagine: Social Media Daily • Notizie su: