QR code per la pagina originale

Fuga da Instagram: come e perché

Facebook compra Instagram, ma parte dell'utenza non ha reagito bene alla notizia: ecco cosa fare per fuggire da Instagram e trovare una alternativa.

,

Facebook ha acquisito Instagram e la cosa avrà un peso specifico enorme nell’avvicinamento alla borsa da parte del social network. V’è però una notevole fetta di utenza Instagram che non ha gradito la manovra: su Twitter si è registrato nelle scorse ore un proliferarsi di messaggi di disappunto e c’è chi sostiene di aver già eliminato, o di star per eliminare, il proprio account sulla piattaforma di condivisione foto.

Una sorta di “effetto repulsione” si è dunque verificato in queste ore all’apprendimento dell’acquisizione di Istangram da parte del team di Mark Zuckerberg: nonostante il CEO e fondatore del social network abbia sottolineato l’intenzione di lasciare Instagram come un servizio a parte e di non volerne fare cosa unicamente dedicata a Facebook, a troppi sembra non esser piaciuta una mossa che in qualche modo va ad incrinare l’identità sociale del gruppo che si era stretto nel tempo attorno all’applicazione.

La reazione di questa parte  di utenza è quella di voler eliminare il proprio account, non utilizzare più l’app e passare ad una delle alternative disponibili oggi sugli app store. A seguito sono indicati pertanto alcuni consigli per chi intende dare via all’esodo dall’app prima del passaggio a Facebook. Innanzitutto, è bene utilizzare alcuni software che possano aiutare a non perdere le immagini pubblicate sulla piattaforma sociale:

  • Instaport.Me serve ad inviare le foto condivise su Instagram a un altro social network o a memorizzarle sul proprio disco rigido;
  • Copygram è utile per scaricare le immagini pubblicare come file .zip;
  • Instadrop collega Instagram con Dropbox;

Tra le applicazioni che invece offrono un’alternativa a Instagram, v’è da segnalare Pinweel per iPhone che permette di scattare fotografie, applicare filtri e condividere album fotografici con un gruppo selezionato di amici; PicPlz, dal funzionamento simile a Instagram; Camera +, app completa di funzionalità di editing dell’immagine e che conta di una vasta community; Pixlr-o-matic, dotata di un’ottima interfaccia utente. Chi invece desiderasse non perdere i contatti dopo la cancellazione dell’account di Instagram, può utilizzare Gramfeed, Statigram, Instagrid o Listagram, Web client che consentiranno di rimanere aggiornati sulle attività dell’account Instagram di un determinato utente.

L’utenza Windows Phone, che ad oggi ancora non può invece godere della presenza di Instagram sull’app store della piattaforma, può far leva sull’ottima Studio Creativo.

Fonte: Digital Trends • Via: Forbes • Notizie su: ,