QR code per la pagina originale

Microsoft Surface, l’esordio sarà solo Wi-Fi?

Il Surface di Microsoft potrebbe non essere in grado di accedere alle reti mobili: fonti vicine al gruppo parlano di una connettività legata al solo Wi-Fi.

,

Surface di Microsoft è stato ufficialmente presentato dall’azienda di Redmond e di esso sono giunti una serie di dettagli circa il presunto periodo di arrivo ed il prezzo di commercializzazione. I dettagli tecnici del tablet, però, non sono ancora noti ed iniziano a trapelare online le prime indiscrezioni. Secondo fonti vicine all’azienda, ad esempio, sembrerebbe che le prime edizioni di Microsoft Surface saranno caratterizzate dalla presenza del solo Wi-Fi per quanto concerne la connettività, rendendo possibile la navigazione in Rete esclusivamente qualora sia possibile accedere ad un network basato su tale tecnologia.

A differenza di quanto proposto da Apple con l’iPad, vero punto di riferimento per il Surface, non sarà quindi possibile sfruttare reti cellulari basate su tecnologie quali il 3G oppure LTE per accedere al Web ovunque si voglia. Il tutto, secondo gli analisti, sarebbe una scelta progettuale studiata da Microsoft con l’obiettivo di ridurre i costi di produzione e, quindi, di vendita di un dispositivo che ha l’obiettivo di insinuarsi in un mercato in cui la tavoletta di Cupertino la fa da padrone assoluto e svariati altri concorrenti hanno invano tentato di rosicchiare anche solo pochi punti percentuali.

La decisione di non includere alcun modulo per l’installazione di una scheda SIM per la navigazione online, neppure nella versione Pro del dispositivo, secondo alcuni esperti del settore potrebbe essere una mossa in grado di spegnere le velleità del tablet di rappresentare un prodotto utilizzabile ovunque ci si trovi, consentendo di fatto l’accesso ad Internet soltanto in determinate circostanze. Dello stesso avviso non sembrerebbero essere tuttavia altri analisti, i quali hanno evidenziato come la maggior parte degli utenti utilizzi il proprio tablet tra le mura domestiche oppure in un luogo ove si ha a disposizione una rete Wi-Fi accessibile, motivo per cui la decisione di abbandonare per il momento le connessioni mobili non rappresenterebbe un handicap particolare per il Surface.

L’intero discorso, tuttavia, poggia le proprie fondamenta sulla validità dei rumor suggeriti a Bloomberg da fonti vicine al gruppo di Redmond. Per il momento, infatti, Microsoft ha preferito tenere nascoste le caratteristiche tecniche di Surface, svelandole esclusivamente quando lo riterrà strettamente necessario. L’azienda guidata da Steve Ballmer, inoltre, ha ritenuto opportuno non rispondere alle domande giunte in seguito al proliferare di tali rumor.

Fonte: Bloomberg • Notizie su: