QR code per la pagina originale

iOS 7.1.1 conferma Touch ID per iPad

L'analisi del codice di iOS 7.1.1 confermerebbe l'arrivo di Touch ID, il lettore d'impronte digitali voluto da Apple in iPhone 5S, anche sulla linea iPad.

,

L’universo dei rumor targati mela morsicata è, almeno nelle ultime settimane, monopolizzato dalle indiscrezioni su iPhone 6. Eppure qualcosa si muove anche sul fronte di iPad, come visto la scorsa settimana con l’emersione online delle foto del nuovo pannello frontale. Dall’analisi di iOS 7.1.1, l’ultimo aggiornamento mobile reso disponibile da Apple, si evince però previsione ben più gustosa: i tablet di Cupertino saranno presto dotati di Touch ID.

Touch ID è il lettore d’impronte digitali che Apple ha voluto inaugurare quest’anno con iPhone 5S. Dopo un periodo iniziale di polemiche e inutili teorie del complotto, il sistema è stato accolto dall’utenza per la sua estrema utilità quotidiana. Ora il sensore, che sostituisce il canonico tasto Home, potrebbe fare la sua apparizione anche su iPad Air e iPad Mini.

Grazie all’analisi di un developer le cui vere generalità non sono note – si firma sui social network come “UNiCorn” – iOS 7.1.1 lascerebbe intendere la promozione di Touch ID anche sui tablet targati mela morsicata. In particolare, nel codice del sistema operativo inerente al “BiometricKit” – quello che permette proprio al lettore d’impronte di funzionare – alla stringa “UIDeviceFamily” verrebbe identificato iPad. Tali stringhe sono infatti solamente seguite da un numero, pensato per riconoscere la categorie di iDevice: 1 per iPhone, 2 per iPad. E proprio il numero 2 è quello che si certifica nel recente upgrade software di Apple.

Da questa rilevazione, però, non è dato sapere se il promosso tablet sia iPad Air, iPad Mini oppure entrambi. Cupertino non fa infatti distinzione fra i due modelli a livello di programmazione, dove sono indifferentemente identificati con il numero 2. Ovviamente, è praticamente certo che Touch ID faccia la sua apparizione sul top di gamma iPad Air, mentre su iPad Mini la promozione non è sicura, anche per non aumentare sensibilmente i costi di produzione del device.

A meno che Apple non decida di lasciarsi andare ai colpi di testa anticipando alla WWDC 2014 la presentazione dei nuovi iPad, non ci si deve aspettare una nuova lineup di tablet prima della metà d’ottobre. È molto probabile che, per quella data, altri rumor permetteranno di comprendere un quadro più ampio delle strategie Apple.

Galleria di immagini: Apple iPad Air, le foto