QR code per la pagina originale

MacBook Pro 15 pollici: supporto ai display 5K

I nuovi MacBook Pro da 15 pollici supportano il collegamento a schermi esterni da 5K, tramite una configurazione dual cable prevista da Apple.

,

Buone notizie per gli appassionati dell’altissima definizione, soprattutto se in cerca di un nuovo laptop. Apple ha confermato come il nuovo MacBook Pro da 15 pollici, aggiornato pochi giorni fa, sia compatibile con display esterni 4K, per una risoluzione di 4096×2160 pixel a 60 Hz. Non è però tutto, poiché il dispositivo è compatibile anche con gli schermi 5K prodotti da Dell.

I precedenti MacBook, pur supportando alcuni i 4K, si limitavano a una risoluzione di 3840×2160 a 60 Hz. Le nuove impostazioni più generose sembrerebbero essere connesse alla nuova GPU AMD Radeon R9 M370X, dichiarata dell’80% più veloce della generazione antecedente.

Come già accennato, il nuovo MacBook Pro da 15 pollici è anche il primo laptop targato mela morsicata in grado di supportare i 5K, attraverso una configurazione dual-cable tramite le uscite ThunderBolt e DisplayPort. Il supporto a questa risoluzione, fatta eccezione per iMac 5K, è stata aggiunta in OS X Yosemite con l’aggiornamento 10.10.3 dello scorso aprile, sebbene ufficialmente supporti solo un display di terze parti, l’UP2715K di Dell a 27 pollici. Questo non esclude, tuttavia, che il sistema non sia compatibile con eventuali altri modelli disponibili sul mercato o di futuro lancio.

Apple ha deciso di premere sull’acceleratore dei 5K non solo lanciando lo scorso anno il primo iMac compatibile, ma anche aggiornando l’attuale linea da 27 pollici, eliminando la risoluzione classica. La soluzione è diretta a professionisti dell’immagine oppure ad appassionati, mentre per l’utente consumer desideroso di provare l’alta definizione possono essere più che sufficienti gli schermi Retina di cui è dotata la linea MacBook, sebbene non a 5K.

La scelta di una soluzione dual-cable per i display esterni, infine, è giustificata dalla maggiore ampiezza di banda necessaria al laptop per gestire un’informazione così elevata come i 5K, quindi vengono sfruttare contemporaneamente due porte ThunderBolt per assicurarne il funzionamento. Così come riporta MacRumors, il futuro arrivo della piattaforma Intel Skylake e di DisplayPort 1.3 permetterà ai prossimi Mac di essere compatibili con i 5K anche su porta singola.