QR code per la pagina originale

Office Mobile richiede Office 365 sui PC

Microsoft ha spiegato le policy di utilizzo di Office Mobile su Windows 10; nei dispositivi con schermi oltre i 10.1 pollici sarà necessario Office 365

,

Office Mobile è una versione speciale di Office per Windows 10 ottimizzata per l’uso con le dita e dunque pensata per essere utilizzata sugli smartphone e sui tablet pc. La sua natura di applicazione universale lo rende, infatti, perfettamente compatibile sia sugli schermi di piccole dimensioni che su quelli più grandi. Una suite per la produttività che, però, non deve essere confusa con il classico Office o con Office 365. Di recente, Microsoft ha anche aggiornato Office Mobile rimuovendo lo status di “Preview” e rendendolo pronta al debutto per il 29 luglio.

Microsoft ha, anche, sempre sottolineato come alcune funzionalità di Office Mobile avrebbe richiesto un abbonamento ad Office 365. Adesso, a due settimane dal debutto di Windows 10, la casa di Redmond ha fatto luce sulle policy di utilizzo e sui costi di Office Mobile. Office Mobile per Windows 10 sarà gratuito per tutti coloro che possiedono un dispositivo che presenta uno schermo con una diagonale inferiore ai 10.1 pollici. Tutti coloro che utilizzano un tablet pc di dimensioni maggiori, dovranno, invece, abbonarsi ad Office 365. Trattasi di una policy di utilizzo identica a quella applicata per le altre declinazioni mobile di Office.

In buona sostanza, Microsoft vuole spingere a soluzioni come Office 365 tutti coloro che utilizzano tablet di grandi dimensioni come, per esempio, l’ibrido Surface Pro 3. Office Mobile, è, dunque, dedicato prevalentemente a tutti coloro che possiedono o acquisteranno un tablet Windows 10 di piccole dimensioni o uno smartphone Windows 10 Mobile.

Da rilevare, infine, che su smartphone, le app di Office Mobile non conterranno nel nome la dicitura “Mobile” che sarà, invece, presente sui PC e tablet per differenziare la suite da quella classica.

 

Fonte: Microsoft • Notizie su: , ,
Commenta e partecipa alle discussioni