QR code per la pagina originale

Microsoft distribuisce il Patch Tuesday di maggio

Microsoft ha rilasciato il Patch Tuesday del mese di maggio che va a risolvere alcune falle di sicurezza di tutte le versioni di Windows supportate.

,

Puntuale come ogni mese, Microsoft ha rilasciato il Patch Tuesday di maggio 2016. Trattasi della consueta ricorrenza del secondo martedì del mese in cui la casa di Redmond è solita rilasciare gli aggiornamenti di sicurezza per tutti i suoi sistemi operativi supportati. In particolare, a maggio, Microsoft ha risolto un problema di sicurezza definito come critico che colpisce tutte le versioni di Windows.

La casa di Redmond ha sottolineato che tutti i suoi utenti dovrebbero installare quanto prima la patch per impedire che malintenzionati possano sfruttarla. Il bug riguarderebbe la modalità con cui il sistema operativo gestisce grafica e font. La patch, in particolare, va a risolvere 4 vulnerabilità ben distinte che potrebbero permettere ad un pirata informatico di installare un malware su di un PC. Trattasi della quarta patch dell’anno che tocca tutte le versioni di Windows ancora supportate da Microsoft.

Dunque, da Windows 10 a Windows Vista, tutti gli utenti sono chiamati ad installare quanto prima questi correttivi. Rimane, purtroppo, fuori Windows XP utilizzato ancora oggi da milioni di utenti. Il supporto a questo sistema operativo è cessato, infatti, da parecchi mesi e visto il crescente numero di falle di sicurezza critiche scoperte, il suggerimento, soprattutto per i PC degli uffici, è quello di migrare quanto prima a piattaforme più recenti.

Microsoft ha affermato di aver rilasciato 8 bollettini di sicurezza in questo mese di maggio che vanno a risolvere problematiche di Windows e di Office. Due di queste patch risolvono alcune vulnerabilità di Internet Explorer 11 e del browser Edge.

Gli aggiornamenti di sicurezza possono essere scaricati, come di consueto, attraverso il canale di Windows Update.

Fonte: ZDNET • Immagine: Secpod • Notizie su: ,
Commenta e partecipa alle discussioni