QR code per la pagina originale

Vodafone risponde alle critiche sui 600 MB mensili

,

Vodafone dimostra attenzione verso i suoi utenti e risponde alle critiche piovutegli addosso in seguito alla comunicazione dei piani tariffari dedicati ad iPhone e in particolare riguardante il bundle di traffico dati incluso: appena 600 MB.

È stato scelto il blog di Vodafonlab per rispondere alle critiche e, sebbene sia apprezzabile l’impegno del secondo carrier italiano ad ascoltare la voce dei suoi utenti, non altrettanto si può dire delle motivazioni utilizzate per giustificare il limite di 600 MB.

Secondo Vodafone, con 500 MB di traffico è possibile, per un utente medio:

  • Navigare in Internet con Safari tutti i giorni per 30 minuti al giorno;
  • Utilizzare Facebook per un totale di 30 minuti al giorno;
  • Utilizzare YouTube due volte a settimana navigando fra i contenuti e vedendo 15 minuti di video per volta;
  • Utilizzare Google Maps tre volte a settimana 10 minuti per volta;
  • Utilizzare l’email in modalità push con check mail continuo e lettura/scrittura di 50 email al giorno;
  • Utilizzare servizi di previsioni del tempo on line su sette città al giorno;
  • Utilizzare servizi di borsa online con un check di venti azioni al giorno.

Naturalmente si tratta di dati medi di utilizzo, per cui le combinazioni di questi servizi possono variare notevolmente da utente ad utente. Resta inoltre un margine di 100MB di utilizzo al mese

Lascio a voi i commenti ma mi pare ovvio che, se veramente sono queste le motivazioni che hanno spinto Vodafone ad evitare un bundle illimitato (o decisamente più cospicuo) questo significa che, in Vodafone, proprio non hanno capito che tipo di terminale sia l’iPhone: è il terminale che, più di ogni altro dispositivo mobile ha smosso il traffico Internet ed è pensato per una connessione di tipo always on…