QR code per la pagina originale

Ericsson, trimestrale con utili in calo del 35%

,

Ericsson ha chiuso il primo trimestre dell’anno con utili in calo del 35%. Stando a quanto annunciato dalla compagnia ai propri stakeholders, infatti, i profitti netti avrebbero toccato quota 1,72 miliardi di corone (pari a circa 215 milioni di dollari, e a 0,54 corone per azione) contro i 2,65 miliardi di corone (o 0,83 corone per azione) dello stesso periodo dell’anno precedente.

In crescita, invece, i ricavi da vendita che, per la società guidata dal CEO Carl Henric Svanberg, hanno sfiorato i 50 miliardi di corone, con un rialzo su base annua pari al 12%.

La società è attualmente impegnata a finalizzare alcuni progetti di ristrutturazione aziendale che la porteranno (tra l’altro) a ridurre di circa 5.000 unità le fila delle proprie risorse umane.

Gli analisti dimostrano un certo ottimismo circa il futuro della compagnia, che ha potuto accrescere la gamma del proprio portafoglio di contratti grazie ad alcuni accordi raggiunti in Gran Bretagna con Vodafone, negli Stati Uniti con Verizon Wireless, e in Cina con China Unicom.

Per ciò che concerne il settore della telefonia mobile, invece, ricordiamo che la Sony Ericsson Mobile Communications, joint venture che Ericsson ha creato con la Sony, ha ottenuto una perdita netta trimestrale di 293 milioni di euro.