QR code per la pagina originale

MacBook Pro: petizione per sostituire le tastiere

Appare online una petizione diretta ad Apple, affinché la società possa sostituire le tastiere difettose dei MacBook Pro lanciati a partire dal 2016.

,

Alcuni possessori dei più recenti MacBook Pro, i laptop lanciati a fine 2016 e dotati della nuova Touch Bar multimediale, hanno deciso di avviare una petizione affinché Apple sostituisca gratuitamente le tastiere difettose. Secondo quanto reso noto, il nuovo meccanismo a farfalla dei tasti comporterebbe la rottura di alcuni pulsanti, tanto da comportarne il distacco dal loro alloggiamento. Considerando come la problematica sia mediamente diffusa, gli utenti tendono a ritenere la questione non possa derivare dalla mera usura, bensì da errori in fase di progettazione.

La petizione è stata lanciata da Matthew Taylor su Change.org, così come riporta AppleInsider: al momento riporta quasi 3.000 sottoscrittori, tutti concordi nel riconoscere un problema di progettazione per le tastiere degli ultimi MacBook Pro. Le problematiche rilevate sarebbero molteplici: alcuni lamentano tasti non più funzionanti, altri pulsanti completamente bloccati nella scocca, a cui si aggiungerebbe il frequente distacco degli stessi dai loro alloggiamenti.

A differenza delle precedenti edizioni di MacBook, tali da permettere facilmente la sostituzione di singoli tasti o dell’intera tastiera dalle terze parti, quella con meccanismo a farfalla pare sia molto difficile da riparare, poiché richiede lo smontaggio dell’intero laptop. E gli interventi da parte di personale autorizzato, sempre secondo i firmatari, risulterebbero decisamente costosi: alcuni dichiarano fasce di prezzo dai 300 ai 700 dollari quando la riparazione viene considerata fuori garanzia. Nel mentre, non sembrerebbero essere disponibili kit non ufficiali per una sostituzione domestica del piano tastiera, soluzione quest’ultima molto frequente per le precedenti generazioni poiché particolarmente economica. Come facile intuire, è bene sottolineare come qualsiasi intervento domestico sul computer in proprio possesso possa invalidare la garanzia.

Secondo quanto riportato da AppleInsider, sulla base di alcuni dati raccolti in merito alla riparazione dei piani tastiera, i MacBook Pro del 2016 e del 2017 incontrerebbero problemi due volte più frequenti nei vari pulsanti rispetto alle generazioni antecedenti al 2015. Apple non ha al momento risposto alle richieste dei sottoscrittori.

Galleria di immagini: MacBook Pro 2016: le foto

Fonte: AppleInsider • Immagine: PxHere