QR code per la pagina originale

Google Foto, video non supportati occupano spazio

A partire dal 6 dicembre su Google Foto i video non supportati non beneficiano più dell'archiviazione gratuita. 

,

Google Foto permette agli utenti di bigG di conservare online tutte le foto e  i video (leggermente compressi), senza alcun limite di spazio. Ma a partire dal 6 dicembre il colosso di Mountain View fa un piccolo passo indietro per quanto riguarda i file video.

L’accordo del 2015 che introduceva la possibilità di caricamenti gratuiti e illimitati di foto e video dallo smartphone viene ora ritrattato da Google che, a partire dal 6 dicembre, non include più i file video non supportati nel piano di archiviazione gratuita.

Di questo cambiamento dei termini del servizio Google Foto, passato effettivamente un po’ sotto traccia, ci sono indicazioni unicamente sul sito di assistenza di Google, dove è stato pubblicato il seguente avviso:

Importante: i video caricati dopo il 6 dicembre 2018 occupano spazio di archiviazione.

Questo nella pagina dei video non supportati. Ricordiamo infatti che Google Foto supporta molti formati video. Questo l’elenco:  .mpg, .mod, .mmv, .tod, .wmv, .asf, .avi, .divx, .mov, .m4v, .3gp, .3g2, .mp4, .m2t, .m2ts,. mts e .mkv

È molto raro dover archiviare video in formato VOB o RAW, che si tratta di file creati da videocamere di fascia alta. Ma non è impossibile ovviamente. Ecco, quelli in futuro occuperanno spazio di archiviazione in futuro.

A questo link ufficiale del supporto di Google è presente una guida che spiega come scaricare o eliminare i video non supportati da Google Foto, e che quindi pur essendo archiviati non possono essere visti all’interno della piattaforma di bigG.

Se inoltre avete a disposizione molte foto nel vostro Google Foto potrebbe essere la volta buona per trasferire i migliori scatti su carta (o cartoncino) grazie al servizio Fotolibri, introdotto lo scorso settembre, che permette, in pochi minuti, di realizzare il proprio fotolibro, anche direttamente da smartphone e senza scaricare alcun software aggiuntivo. Inoltre, assicura Google: si tratta di fotolibri bellissimi e di ottima qualità, con una grafica moderna ed essenziale.

 

Fonte: Android Police • Immagine: Google