QR code per la pagina originale

Assistente Google negli USA con voci di atleti NFL

L'Assistente Google potrebbe presto arricchirsi delle voci degli atleti NFL, ma soltanto negli Stati Uniti (dove il football è seguitissimo).

,

BigG sta investendo su una startup per far sì che l’Assistente Google risponda alle domande sportive degli utenti con le voci degli atleti della NFL (National Football League). Si tratta di un’introduzione sicuramente limitata al suolo americano e potrebbe diventare realtà grazie alla startup StatMuse.

In questo modo, gli utenti avranno la possibilità di creare un’esperienza più personalizzata nel caso fossero appassionati di football. Un po’ come se, un giorno, alla nostra domanda “Okay Google, contro chi gioca la Juventus oggi?”, l’assistente domestico rispondesse con la voce di Cristiano Ronaldo. Oppure con la voce di Francesco Totti a una domanda sulla Roma.

Non è chiaro l’importo investito dalla società californiana. Un portavoce del colosso della ricerca ha così dichiarato:

Riteniamo che StatMuse stia usando la componente vocale in modo davvero interessante, dando alle stelle dello sport più amate la possibilità di aggiungere un po’ di magia all’Assistente Google.

StatMuse ha registrato le voci di 25 atleti famosi mentre recitavano una moltitudine di parole e frasi, come i nomi di ogni singola squadra di football. La tecnologia attinge da questa libreria di vocaboli e mette insieme le risposte alle domande formulate, utilizzando la voce di uno degli atleti. È vero che 25 non sono molti, ma è probabile che in futuro il numero sarà esteso.

BigG, inoltre, ha deciso di spendere un’ingente somma di denaro per vari ampliamenti: la società aprirà uffici e data center in 24 Stati degli USA, creando posti di lavoro per i giovani e non. Inoltre sembrerebbe stia sviluppando un telefono componibile, una sorta di Project Ara poi sfumato, perlomeno secondo quanto si può notare dai brevetti emersi recentemente in rete.