QR code per la pagina originale

Pagina Twitter: come creare un profilo aziendale

Il profilo aziendale su Twitter è fondamentale per rappresentare i valori e i migliori contenuti del brand.

,

Per qualsiasi brand la presenza sui social media è ormai un obbligo. Abbiamo già visto come Twitter for Business propone diversi strumenti per potenziare la presenza aziendale in rete: è importante sapere quindi come creare un profilo aziendale, una pagina Twitter che consente di far conoscere ai potenziali clienti o follower l’identità e i valori del brand. Un potente strumento di web marketing, che se usato al meglio consente di aumentare la brand reputation e le vendite.

Il profilo aziendale su Twitter è chiaramente differente da quello personale: la stessa differenza intercorre tra blog personale e aziendale. Per crearne uno efficace bisogna conoscere come funziona questo particolare social network, quindi è necessario conoscere le linee guida per comunicare al meglio.

Twitter

  1. Il nome utente è la maniera più veloce per farsi riconoscere su Twitter. Deve essere massimo di 15 caratteri e deve essere proprio quello dell’azienda, perché in questo modo gli utenti possono trovarla facilmente tramite la ricerca.
  2. La seconda cosa più importante è la foto del profilo: deve rappresentare al meglio l’azienda dal punto di vista visivo. L’immagine deve adattarsi al meglio in un piccolo spazio (400 x 400 pixel) ed è fondamentale, perché non compare solo sul profilo, ma anche come icona in ogni tweet che si pubblica.
  3. La bio è uno spazio molto visitato su Twitter: in uno spazio di soli 160 caratteri bisogna comunicare come la propria azienda si differenzia dalle altre. In questo spazio è consigliato anche inserire informazioni utili, ad esempio il luogo dove è presente l’azienda, oppure l’orario di apertura. Fondamentale è un link al sito web ufficiale: deve essere unico, in modo da poter monitorare e analizzare tutti coloro che lo visitano e che provengono da Twitter.
  4. Nell’immagine di intestazione (1500 x 500 pixel) bisogna inserire qualcosa che rappresenta davvero l’azienda. In questo caso può essere un prodotto, promozioni, eventi oppure una grafica che riassume l’identità aziendale.
  5. I tweet sono i contenuti che vanno di volta in volta pubblicati. Novità sui prodotti, notizie sull’azienda, oppure offerte particolari. Si può anche fissare in alto un tweet importante, per mettere in risalto una particolare comunicazione.