QR code per la pagina originale

Apple: Face ID sbarca sui Mac?

Un brevetto Apple svela la possibile inclusione di Face ID sui Mac, nel frattempo la Touch Bar potrebbe apparire anche sulle Magic Keyboard.

,

Face ID, il sistema di Apple per l’identificazione tramite scansione del volto, potrebbe presto sbarcare anche sui Mac. È quanto rivela una nuova richiesta di brevetto da parte del gruppo di Cupertino, pronta a confermare altre novità: fra le tante, la possibile introduzione della Touch Bar sulle Magic Keyboard degli iMac.

Il sistema Face ID è nato con iPhone X e, negli scorsi mesi, è stato esteso anche alla linea degli iPad Pro. La complessa tecnologia, tramite i sensori TrueDepth agli infrarossi, elabora una mappatura in tre dimensioni del volto, per permettere agli utenti di sbloccare i dispositivi senza dover interagire con pulsanti fisici. Questa innovazione potrebbe ben presto apparire anche sui Mac, così come rivelano le intenzioni di Apple.

Un primo brevetto è apparso qualche tempo fa, precisamente nel 2017, quando Apple aveva illustrato un sistema per il riconoscimento dell’utente tramite videocamera. La registrazione odierna, scovata da Patently Apple e sottoposta come di consueto all’U.S. Patent and Trademark Office, illustra invece un sistema Face ID avanzato: anziché effettuare una scansione tridimensionale del volto, viene letta la retina degli utenti. Il sensore potrebbe essere integrato sopra il display dei laptop e dei display, nelle vicinanze della classica webcam.

Non è però tutto: Apple ha anche illustrato la volontà di inserire un pannello OLED nelle sue tastiere standalone, ovvero la Magic Keyboard solitamente associata alla linea iPad. Sebbene il brevetto non entri troppo nel dettaglio, è evidente come il riferimento sia alla Touch Bar già vista sui MacBook Pro: una novità che, se effettivamente prevista, potrebbe rendere l’esperienza d’uso su iMac e iMac Pro ancora più completa.

Come di consuetudine, Apple è solita registrare una grande quantità di brevetti, sebbene non tutti vengano tradotti in un prodotto reale. Le due nuove registrazioni appaiono però molto affidabili e, verosimilmente, in futuro Face ID e Touch Bar potrebbero davvero sbarcare sui computer targati mela morsicata.