iPhone XI: nuovo caricatore, USB-C non sul device

Apple potrebbe introdurre, con il lancio di iPhone XI, un nuovo caricatore da 18W: la presa USB-C, però, non sarà disponibile sugli smartphone.

Apple potrebbe introdurre un nuovo caricatore per la linea iPhone XI, gli smartphone che il gruppo di Cupertino probabilmente lancerà il prossimo settembre, con un limitato supporto a USB-C. È quanto riporta il magazine giapponese MacOtakara, nel sottolineare come sul device sarà sempre presente la solita porta Lightning.

Secondo quanto reso noto, Apple starebbe pensando a un caricatore da 18W per i futuri smartphone di alta fascia, affinché possa essere garantita la ricarica veloce. Anche iPhone XS e iPhone XS Max supportano questo standard, con la possibilità di ottenere il 50% dell’autonomia in soli trenta minuti, ma nelle confezioni dei dispositivi è incluso un alimentatore a muro da soli 5W. Chi volesse sfruttare questa peculiarità, di conseguenza, non può fare altro che affidarsi a soluzioni di terze parti.

A differenza di iPad Pro, il tablet professionale del gruppo aggiornato lo scorso anno con una presa USB-C, i nuovi iPhone XI non vedranno questa porta on-board. Sullo smartphone sarà inclusa la classica Lightning, mentre il cavo incluso permetterà di collegare questa porta a dispositivi USB-C. Se non altro, gli utenti potranno finalmente connettere i loro smartphone agli ultimi Mac senza ricorrere a convertitori e adattatori aggiuntivi.

Non è dato sapere perché Apple non abbia intenzione di inserire una porta USB-C anche su iPhone, dopo l’esperimento positivo con iPad. Lo standard, infatti, ha permesso di aggiungere nuove funzioni al tablet professionale, come il supporto agli schermi esterni in risoluzione 4K e la possibilità di collegare fotocamere e storage esterno in modo facile e veloce. Probabilmente, il gruppo di Apple Park intende differenziare maggiormente le due linee in termini di funzionalità, per evitare un’inutile cannibalizzazione.

Così come già noto, i nuovi iPhone saranno presentati probabilmente nel mese di settembre e distribuiti con iOS 13 preinstallato. Non resta che attendere, di conseguenza, nuove indiscrezioni dai partner asiatici di Cupertino.

Ti potrebbe interessare