QR code per la pagina originale

Fatture a 28 giorni, i rimborsi con Vodafone

Vodafone ha aperto una pagina sul suo sito che permetterà ai suoi clienti di rete fissa e convergenti di richiedere il rimborso delle fatture a 28 giorni.

,

Alcuni giorni fa, il Consiglio di Stato ha bocciato i ricorsi di Vodafone, Fastweb e Wind Tre contro la delibera dell’AGCOM sui rimborsi legati alle fatture a 28 giorni. Proprio Vodafone sembra essersi già adeguata alla decisione. All’interno del suo sito ufficiale è stata resa disponibile una pagina dedicata ai clienti di rete fissa e convergenti dove è possibile compilare una form per chiedere il rimborso.

Si legge, infatti, all’interno della pagina.

In seguito al ritorno alla fatturazione mensile delle offerte di rete fissa e convergenti, in base alla delibera AgCom 269/18/CONS, è possibile richiedere la restituzione dei giorni erosi nel periodo decorrente dal 23 giugno 2017 fino al ritorno alla fatturazione su base mensile (5 aprile 2018). I clienti coinvolti possono effettuare la richiesta compilando i seguenti campi e verranno ricontattati al numero indicato.

I clienti interessanti, dunque, dovranno inserire alcuni dati come nome, cognome, codice cliente (dato visibile in fattura), numero di rete fissa, telefono di contatto ed email. Da evidenziare che se il cliente avesse già accettato misure compensative alternative da parte dell’operatore, non potrà richiedere nuovamente il rimborso.

Inoltre, la pagina predisposta non specifica chiaramente la natura del rimborso che sarà erogato. In ogni caso, bene ha fatto Vodafone a fare sua immediatamente la decisione del Consiglio di Stato. Dunque, gli utenti che sono stati clienti Vodafone di rete fissa e convergenti dal 23 giugno 2017 sino al 5 aprile 2018 potranno compilare questa form per richiedere il rimborso.