QR code per la pagina originale

PC o console? Big O unisce PC, Xbox, PS4 e Switch

Origin PC ha unito all'interno di un unico case un PC da gaming di fascia alta, una PS4 Pro, una Xbox One X e un Nintendo Switch.

,

Meglio il PC o le console? Ma se potessimo unirle all’interno di un unico hardware? Per il suo decimo anniversario, l’azienda Origin PC ha voluto fare le cose in grande unendo all’interno di un unico case un PC da gaming di fascia alta, una PS4 Pro, una Xbox One X e un Nintendo Switch, il tutto raffreddato da un sistema a liquido.

Andando a spulciare le specifiche del PC, siamo di fronte ad un prodotto di altissimo liveollo: The Origin PC Big O, questo il nome della macchina da gioco “multipla”, nasconde un Intel Core i9-9900K, scheda madre MSI MEG X390 GODLIKE, 64GB di RAM, 14TB di hard disk, 4TB di memoria SSD, scheda video Nvidia Titan RTX, sistema operativo Windows 10. Praticamente una configurazione che permette di far girare qualsiasi gioco al massimo dei dettagli.

Ma se il grande parco titoli del PC gaming non fosse sufficiente, si potrà sempre sfruttare le tre console nascoste sotto al case e che fanno compagnia all’hardware descritto poche righe sopra: Xbox One X, PlayStation 4 Pro e Nintendo Switch.

Il particolare hardware – mastodontico – è stato mostrato sul canale YouTube Unbox Therapy, come potete veder qui sotto. Dal filmato si possono chiaramente vedere i i circuiti di raffreddamento a liquido, dei colori delle rispettive console (alloggiate sul lato destro del gigantesco case): verde per Xbox, blu per PlayStation. Rosso, invece, il liquido che raffredda il PC, alloggiata sulla parte sinistra del case. Uno switch HDMI permette di passare comodamente da una console all’altra senza dover litigare con i cavi.

Purtroppo per chi stava già facendoci un “pensierino”, sappia che questo mix di tecnologia videoludica non è in vendita. Il che non è così assurdo, se si pensa che difficilmente Sony, Microsoft e Nintendo approverebbero un prodotto del genere, anche se il prezzo qualora fosse messo sul mercato, non sarebbe decisamente concorrenziale.