QR code per la pagina originale

Coronavirus, Alexa offre consigli sulla diagnosi

In alcuni Stati, Amazon Alexa fornirà consigli ed informazioni utili per diagnosticare un eventuale contagio da coronavirus.

,

Gli utenti di Amazon Alexa negli Stati Uniti possono ora utilizzare l’assistente vocale come primo passo verso la diagnosi di casi di coronavirus. Domande come “Alexa, cosa devo fare se penso di avere il coronavirus?” porteranno l’assistente vocale a chiedere informazioni sui sintomi, cronologia dei viaggi e possibile esposizione al virus. Offrirà quindi consulenza sulla base dei Centri ufficiali per il controllo e la prevenzione delle malattie.

La funzionalità è un passo avanti rispetto alle informazioni che Alexa offriva in precedenza. Ad inizio mese era stato annunciato che avrebbe elencato informazioni più semplici. L’annuncio di Amazon segue una mossa simile da parte di Apple, il cui assistente vocale Siri è stato aggiornato per offrire anche consigli di diagnosi.

Oltre ad offrire consigli sui sintomi, ad Alexa può anche essere chiesto di cantare una canzone per 20 secondi, per aiutare a capire se ci si è lavati le mani correttamente: una funzione che potrebbe motivare soprattutto gli utenti più giovani. Amazon afferma che la funzionalità è per ora disponibile in Australia, Brasile, Canada, Francia, India, Regno Unito e Stati Uniti.

Video:Amazon Scout