QR code per la pagina originale

iPhone 12, nuovo leak conferma le indiscrezioni sul design

Il design dei nuovi e attesi iPhone 12 viene confermato da alcuni modelli dummy in possesso dei giornalisti di MacRumors.

,

iPhone 12 dovrebbe essere annunciato nell’ultimo trimestre del 2020, tra il mese di settembre come accade ogni anno e ottobre-novembre a seconda di quanto la pandemia di COVID-19 impatterà realmente sulla produzione dei nuovi dispositivi. Oggi però, grazie a MacRumors, possiamo avere un assaggio concreto di come saranno i nuovi iPhone 12.

I giornalisti della testata dedicata all’universo Apple sono entrati in possesso di tre modelli dummy di iPhone 12, quei mockup che sono a disposizione dei produttori di case e protezioni vare così da dare loro la possibilità di farsi trovare pronti con gli accessori compatibili già al momento del lancio dei nuovi dispositivi.

Apple iPhone 11 Pro (64GB) - Verde Notte

Perfetto per chi non ha molte app e scatta poche foto

I tre modelli dummy di iPhone 12 sembrano confermare le indiscrezioni sul nuovo design già svelato da numerosi leak precedenti: non più bordi arrotondati come iPhone 11, ma un aspetto più squadrato e con vetro fronte/retro che ricorda l’ormai storico iPhone 4 e i più recenti iPad Pro.

iPhone 12 Dummy

Il nuovo leak non ci svela soltanto le dimensioni dei nuovi iPhone 12 – quattro i modelli attesi: iPhone 12 (5,4″), iPhone 12 Max (6,1″), iPhone 12 Pro (6,1″) e iPhone 12 Pro Max (6,7″) – ma sembra confermare che la versioni più economiche del nuovo dispositivo saranno dotate doppia fotocamera, mentre per il modello Pro e il Pro Max troveremo un sistema a tripla fotocamera, a cui si dovrebbe aggiungere lo scanner LiDAR che non è però rappresentato nei mockup.

E il motivo di questa assenza è molto semplice: i modelli dummy servono ai produttori di case e accessori e la presenza/assenza dello scanner LiDAR non è funzionale allo scopo per il quale i modelli dummy sono stati progettati. E lo stesso vale anche per la posizione dei due o tre obiettivi posizionati sul retro: quello che conta è il piccolo bumb rialzato, necessario per realizzare cover che calzano alla perfezione.

Video:Apple Watch Series 4: più attivi, sani, connessi