QR code per la pagina originale

WhatsApp: ascoltare messaggi vocali senza aprirli

Con l'ultimo aggiornamento di WhatsApp è possibile avviare l'ascolto di messaggi vocali direttamente dall'anteprima nella tendina dello smartphone

,

Con il nuovo aggiornamento di WhatsApp è possibile ascoltare le note vocali direttamente dall’anteprima del messaggio, senza visualizzarlo e di conseguenza senza dare notifica (le due spunte blu) dell’ascolto al mittente. I messaggi vocali sono sempre più utilizzati dagli utenti dell’app di messaggistica, perché possono essere inviati e ascoltati senza dover per forza tenere gli occhi sullo schermo del dispositivo. Secondo gli ultimi dati, l’invio di messaggi testuali è in calo e lo sarà ancora, perché gli audio sono indubbiamente più comodi e pratici, soprattutto in difficili condizioni (quando si è alla guida o condizioni simili).

WhatsApp: ascoltare messaggi vocali senza aprirli

Tuttavia, anche le note vocali hanno le stesse controindicazioni dei messaggi: ad esempio, potremmo voler rimandare l’ascolto oppure avviarne la riproduzione senza dare notifica al mittente, ovvero le tradizionali spunte blu. Con il nuovo aggiornamento di WhatsApp, però, questo aspetto potrà essere superato grazie alla possibilità di premere Play direttamente dalla notifica che si riceve nella tendina dello smartphone, senza dover per forza avviare l’applicazione. Una volta ascoltato il messaggio, inoltre, chi ce lo ha inviato non vedrà le due spunte blu e quindi non capirà se abbiamo ancora ascoltato la nota vocale o meno.

Si tratta una scelta che offre un livello ulteriore di privacy per gli utenti di WhatsApp. Oltre, infatti, a poter ascoltare i messaggi vocali direttamente dalla schermata principale del proprio dispositivo, non viene informato il mittente, soprattutto se si tratta di qualcuno con il quale non si vogliono avere obblighi. La nuova funzionalità è già disponibile per gli utenti che hanno un iPhone con l’ultima versione di iOS e per chi ha uno smartphone Android di nuova generazione. Nelle prossime settimane è previsto il rollout su tutti gli altri dispositivi. Contestualmente, l’app di proprietà di Facebook ha annunciato l’arrivo dei Codici QR per gli utenti business.

Video:LibreOffice 6.3