QR code per la pagina originale

Office ed OpenOffice da oggi son più vicini

,

La stretta di mano tra Microsoft e Novell sta partorendo i primi risultati. L’accordo tanto contestato da parte della comunità open source (e non visto con favore da parte degli investitori Microsoft) ha portato le parti a trovare un punto di intesa per una maggiore compatibilità tra le rispettive suite software Office 2007 ed OpenOffice. A darne annuncio è Novell con specifico comunicato stampa: «Novell annuncia che la suite OpenOffice.org accresce l’interoperabilità con la prossima generazione di Microsoft Office. Novell sta cooperando con Microsoft ed altri su un progetto per creare una traslazione bi-direzionale open source per word processing, fogli di calcolo e presentazioni […] I traduttori saranno disponibili come plugin per i prodotti OpenOffice.org».

Tutto gira attorno al formato Open XML ideato a Redmond. Una prima versione del progetto di traslazione tra Open XML e ODF è disponibile su Sourceforge e l’annuncio odierno segna un passo importante per entrambi i gruppi. Ad applaudire l’accordo, infatti, non v’è solo Nat Friedman per Novell, ma anche Chris Capossela, vice presidente del Microsoft Business Division Product Management Group, secondo il quale il tutto non fa altro che dimostrare come l’accordo tra i due gruppi sfoci innanzitutto in tutta una serie di vantaggi direttamente per l’utente finale.

Notizie su: