QR code per la pagina originale

Verizon e LG lanciano il loro anti-iPhone

Monitor touch screen, connettività WiFi potenziata e in più una tastiera QWERTY tradizionale a scomparsa per un telefono che può essere un'ottima alternativa per chi non vuole necessariamente passare ad AT&T

,

A 3 mesi di distanza dal Natale cominciano ad intravedersi i primi possibili scontri di mercato che caratterizzeranno la corsa agli acquisti e come era prevedibile uno dei settori più caldi sarà quello dei telefoni cellulari di alta fascia, mercato rivitalizzato dall’arrivo dell’iPhone.

Verizon, il gestore di telefonia mobile statunitense, ha proposto una serie di nuovi telefoni cellulari tra cui Voyager, prodotto da LG, che è in tutto e per tutto un competitor del telefono cellulare di Apple. Voyager infatti non solo ha una forma che ricorda l’iPhone ed è dotato di touch screen, ma è anche molto orientato alla connettività WiFi. Sembra anzi che il sistema di connettività broadband del telefono di LG sia anche migliore di quello Apple.

LG Voyager (via Engadget)

LG Voyager

Ma il vero punto in più con il quale LG e Verizon contano di guadagnare terreno su Apple è il fatto che al contrario dell’iPhone il Voyager ha anche una tastiera tradizionale: aprendo il telefono per lungo, infatti, si scopre una tastiera QWERTY ben più comoda di quella sullo schermo con touch screen. Senza contare che il Voyager è anche un’ottima alternativa all’iPhone per tutti quei clienti Verizon che non intendono cambiare operatore per avere quella precisa tipologia di telefono (il cellulare Apple infatti funziona solo in abbinamento all’operatore AT&T).

Al momento il cellulare LG non supporta lo standard GSM, quindi non potrebbe funzionare in Europa a prescindere dal fatto che è vincolato a Verizon, e non ci sono indizi se la LG intenda produrne anche una serie parallela da distribuire nel vecchio continente in accordo con altri carrier.