STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

L’Italia cerca il viagra su Google

L'Italia, secondo i dati forniti da Google Trends, risulta essere la maggiore ricercatrice al mondo di Viagra. Il dato è formato calcolando il numero di ricerche sulla query specifica in proporzione al numero complessivo delle query composte nel paese

,

Questa non ci fa onore: Reuters ha portato in giro per il mondo una notizia che sa di sberleffo, se non altro per il dato aggregato che vede il macho italiano soggiogato dalla famosa pastiglia blu. Tutto nasce da una statistica che chiunque può verificare di mano propria: gli italiani sono i maggiori cercatori al mondo di Viagra su Google.

La notizia di per sè è scaturita da alcune ricerche mirate volte ad ottenere un quadro statistico internazionale sulle ricerche effettuate sul web. L’Italia è prima, come indicato, per la parola “Viagra”, mentre (riporta l’agenzia) «la prola “gay” è preferita in Cile, Messico e Colombia, mentre gli irlandesi, seguiti dal Regno Unito e dagli Stati Uniti si dilettano spesso nella ricerca della parola “hangover” il vocabolo inglese che identifica i postumi della sbornia». La statistica continua con alcune altre parole chiave rilevanti l’interesse internazionale per alcuni temi specifici:

  • “Jihad” – Marocco, Indonesia, Pakistan
  • “Terrorismo” – Pakistan, Filippine, Australia
  • “Burrito” – Stati Uniti, Argentina, Canada
  • “Iraq” – Stati Uniti, Australia, Canada
  • “Taliban” – Pakistan, Australia, Canada
  • “Tom Cruise” – Canada, Stati Uniti, Australia
  • “Britney Spears” – Messico, Venezuela, Canada
  • “Homosexual” – Filippine, Cile, Venezuela
  • “Love” – Filippine, Australia, Stati Uniti
  • “Botox (botulino)” – Australia, Stati Uniti, Regno Unito

Per verificare i dati ed il modus operandi dell’autore del lancio d’agenzia è sufficiente usare Google Trends ed avventurarsi nelle ricerche chiave indicate. L’Italia, ad esempio, figura effettivamente in testa ai cercatori di “Viagra” per l’intero 2007, ma la statistica sembra proiettare la Russia in testa per il mese di ottobre e l’Italia in 6a posizione nel mese di settembre: una piccola consolazione per smontare la classifica, a patto che non si verifichino i dati per la parola “Cialis“.

A completamento delle ricerche Reuters ecco invece qualche dato sommario sulle ricerche 2007 nel mondo ICT:

  • “Windows Vista” – Portogallo, Messico, Cile
  • “Leopard” – Sud Africa (!), Australia, Stati Uniti
  • “Zune” – Stati Uniti, Messico, Canada
  • “iPod” – Stati Uniti, Regno Unito, Australia
  • “iPhone” – Stati Uniti, Canada, Svizzera
  • “Skype” – Bulgaria, Lituania, Polonia
  • “Steve Jobs” – Singapore, Stati Uniti, Argentina
  • “Bill Gates” – Colombia, Peru, Filippine
  • “Beppe Grillo” – Italia, Regno Unito, Stati Uniti
Commenta e partecipa alle discussioni
  • 18/10/2007 alle 10:00 #139015

    Giacomo Dotta
    Amministratore

    L’Italia, secondo i dati forniti da Google Trends, risulta essere la maggiore ricercatrice al mondo di Viagra. Il dato è formato calcolando il numero di ricerche sulla query specifica in proporzione al numero complessivo delle query composte nel paese

    Leggi la notizia: L’Italia cerca il viagra su Google

    18/10/2007 alle 11:21 #164228

    30330
    Participant

    Che “Beppe Grillo” sia la più numerosa ricerca in ambito ICT, la dice lunga sul livello di informatizzazione del Belpaese :-)

    Non so che pensare della ricerca “Jihad” nei grandi paesi di maggioranza Musulmana. Qualche brivido lungo la schiena corre ….

    18/10/2007 alle 11:39 #164229

    Giacomo Dotta
    Participant

    Onde evitare incomprensioni, spiego meglio il procedimento che ho compiuto: Google Trends, immetti una keyword e vedi in quali paesi è stata cercata maggiormente. Beppe Grillo, ovviamente, è stato cercato soprattutto in Italia, ma è curioso vedere dove altrove se ne sono in qualche modo minimamente interessati. La scelta di metterlo nel settore IT (viste le ultime polemiche) è del sottoscritto. E la scelta è stata compiuta proprio perchè la cultura informatica del Belpaese, esattamente come dici tu, passa proprio di lì…

    18/10/2007 alle 12:14 #164230

    St. alex
    Participant

    Non capisco xke dopo sud africa c’è punto esclamativo -.-

    18/10/2007 alle 12:54 #164231

    Murphy
    Membro

    La solita ennesima banale “cagata” americana. Probabile che siano americani che vivono in Italia i cliccatori di Viagra!

    Che notizia deprimente e priva di utilità. Abbiamo altri problemi da risolvere!

  • Ci sono altri 3 commenti. Leggili nelle Discussioni di Webnews.