QR code per la pagina originale

Rilasciato Windows Embedded CE 6.0 R2

Microsoft ha rilasciato Windows Embedded CE 6.0 R2, il quale porta con sè numerose novità e miglioramenti rispetto alla versione precedente, oltre ad introdurre 'Spark', iniziativa studiata per abbattere i costi di sviluppo da parte dei non professionisti

,

Microsoft ha effettuato il lancio ufficiale di Windows Embedded CE 6.0 R2 nel corso della Embedded Technology Conference 2007 in Yokohama, Giappone. Gli aggiornamenti e le migliorìe presenti nella nuova versione si focalizzano su differenti aree chiave: supporto per la video telefonia con l’introduzione del protocollo VoIP, video conferenza, miglioramenti per quanto riguarda le performance di Internet Explorer e supporto per Media Player OLE Control Extension (OCX) 7, un nuovo ‘font engine’ capace di supportare plugin esterni e il supporto per monitor multipli. Annunciata inoltre una iniziativa battezzata ‘Spark’, la quale permetterà di abbattere i costi di sviluppo da parte dei non professionisti, fornendo i tool di sviluppo, i sistemi operativi embedded e i riferimenti all’hardware di terze parti a prezzo pari a poche centinaia di dollari, operazione decisamente conveniente se si tiene conto che gli sviluppatori professionisti normalmente spendono più di un migliaio di dollari solamente per il software.

Windows Embedded CE 6.0 R2 supporta appieno il protocollo Web Services on Devices (WSDAPI ) presente in Windows Vista, operazione che permetterà ai produttori di apparecchi di interfacciare virtualmente qualsiasi apparecchio ad una rete basata su Vista. «A partire da questa versione, vedremo nell’arco dei prossimi 12 mesi una nuova classe di sistemi operativi e strumenti focalizzati sulla connettività, inseriti in sistemi embedded in modo che possano trovare ed esporre i nuovi servizi», ha dichiarato Kevin Dallas, general manager di una nuova divisione Windows Embedded, creata in febbraio.

«Microsoft continua ad effettuare significativi investimenti nel campo embedded per cercare di aiutare gli sviluppatori e i produttori di apparecchi a entrare nei nuovi mercati e a differenziare i loro prodotti e servizi», ha affermato Kevin Dallas, general manager di Windows Embedded Business. La società di Gates ha infatti speso più di 100 milioni di dollari nello sviluppo dei prodotti Windows Embedded e R&D negli ultimi due anni e prevede di aumentare del 33% le spese di sviluppo relative all’anno in corso.

Notizie su: