QR code per la pagina originale

Microsoft fa propria WebFive

Microsoft completa una nuova acquisizione facendo proprio il servizio WebFive. L'acquisizione porterà presumibilmente a MSN Video le funzioni di upload da mobile peculiari del piccolo gruppo ideato da un ex-Microsoft impegnato ai tempi in Windows Media

,

Steve Ballmer aveva spiegato che per Microsoft il tempo delle spese non era finito. Il CEO di Redmond è stato di parola: una ulteriore delle decine di acquisizioni programmate è andata a segno ed il nuovo nome a comparire nella bacheca di Microsoft è quello di WebFive.

WebFive, innanzitutto, è un servizio per la condivisione di contenuti attivo anche in ambito mobile. Il gruppo era nato come “Vizrea” nel 2004 per firma di Mike Toutonghi, ingegnere già nell’alveo della programmazione Microsoft relativamente al team dietro a Windows Media. In seguito il servizio è stato rinominato, finanziato da personaggi interni al mondo Microsoft quali Brad Chase e Ben Slivka ed ora agli utenti viene comunicato il fatto che le attività verranno terminate a fine anno in coincidenza con il passaggio di consegne al gruppo subentrante. Ad oggi WebFive mette a disposizione degli utenti 200Mb di spazio gratuito, tracking dei contenuti e redistribuzione tramite Widget e feed RSS. Disponibili in parallelo anche profili a pagamento per servizi avanzati, con ulteriori piani già in ballo anche con un interessante coinvolgimento del mondo della produzione musicale indipendente.

Al momento non viene fornita alcuna indicazione circa l’utilità che Microsoft potrà trarre da tale operazione, ma sembra chiaro l’intento di ottenere un vantaggio soprattutto in ambito mobile con l’eventuale integrazione delle funzioni di upload all’interno delle contestuali funzioni MSN Video. Nessun dettaglio, infine, è stato fornito circa l’ammontare monetario dell’operazione.

Notizie su: