QR code per la pagina originale

DVD Jon lancia il multimedia sharing universale

Il nuovo applicativo DoubleTwist consente agli utenti di condividere i file multimediali su un ampio numero di dispositivi, senza problemi di compatibilità. Gratuito e semplice da usare, il software è anche compatibile con Facebook

,

DVD Jon, al secolo Jon Lech Johansen, è tornato prepotentemente alla ribalta delle cronache informatiche grazie al lancio della versione beta dell’innovativo e controverso DoubleTwist. Il nuovo applicativo è un client desktop completamente gratuito che consente di condividere file musicali, foto e video, anche protetti da DRM, tra un ampio numero di dispositivi. Basato sulla filosofia dei social network, il software consente anche la condivisione online dei contenuti multimediali tra i propri contatti.

Grazie a una piattaforma molto versatile, il nuovo programma di DVD Jon permette agli utenti di trasferire con facilità i file musicali e video concepiti su sistemi “chiusi” come iPod, iPhone e telefoni Nokia su un ampio numero di dispositivi. L’applicativo si prefigge dunque l’obiettivo di abbattere tutte le barriere che spesso impediscono una reale condivisione dei file multimediali. L’idea di fondo di DoubleTwist è quella di rendere i supporti per musica, video e fotografie estremamente compatibili quanto un comune messaggio di posta elettronica, sempre accessibile da qualsiasi dispositivo.

«Quando ricevi un messaggio email, puoi leggerlo sul tuo BlackBerry, sul browser, oppure su Outlook. Le email, semplicemente, funzionano. Con i file multimediali come un filmato dal cellulare di un amico o una playlist su iTunes è invece una vera e propria jungla. Può essere necessaria anche più di un’ora per convertire i file nel formato corretto e trasferirli sulla tua Sony PSP o sul tuo cellulare. Il panorama dei supporti multimediali è diventanto una torre di Babele, che crea alienazione e frustrazione negli utenti. Il nostro obiettivo è quello di offrire un sistema semplice e ben integrato, tale da poter essere utilizzato dal consumatore medio, che potrà così evitare i mal di testa legati al continuo espandersi dell’universo digitale» ha spiegato [pdf] Monique Farantzos, che con Jon DVD ha fondato la startup.

DoubleTwist è stato creato in otto mesi di duro lavoro, cui hanno preso parte i due cofondatori della società e una decina di altri sviluppatori. Il risultato ottenuto sembra essere molto promettente. Collegando un dispositivo a un personal computer, dotato di Windows Vista o XP (in futuro anche con Mac), l’applicativo rintraccia tutti i file multimediali presenti nel dispositivo. Musica, video e fotografie possono quindi essere sincronizzati con il programma attraverso un semplice e immediato “drag and drop”. Collegando un altro dispositivo, è poi possibile trasferire i file scaricati sul PC in un formato adatto al nuovo sistema. DoubleTwist è, inoltre, compatibile con Facebook, uno dei principali social network del mondo con decine di milioni di iscritti. Grazie alla compatibilità con il portale, ogni utente può condividere i file multimediali con i propri contatti utilizzando il semplice sistema “drag and drop”. Video, musica e fotografie condivise, compariranno automaticamente nei DoubleTwist installati sui computer dei propri contatti.

Il software riprende integralmente la visione libera e senza vincoli per i file multimediali espressa più volte da DVD Jon. DoubleTwist è in grado di riconoscere i brani musicali presenti nella libreria di iTunes procedendo, nel caso di file protetti da DRM, alla registrazione in background di versioni mp3 tradizionali prive di vincoli per la riproduzione. I fondatori della startup paiono non avere dubbi: il futuro dei file multimediali dovrà essere DRM free, con o senza il favore delle major .

Notizie su: